Salta al contenuto

Cimitero - concessioni cimiteriali

Informazioni su scadenza e rinnovo delle concessioni.

Accedere al servizio

Come si fa

Nuove Concessioni

Le modalità sulla concessione dei loculi sono contenute nel Regolamento comunale dei servizi funebri cimiteriali: è possibile il rilascio di concessioni di loculi vicini a quello dove è sepolta la salma di un proprio caro, a familiari ancora in vita.

Potranno fare richiesta di concessione, di un loculo adiacente a quello di un familiare defunto, il coniuge o compagno convivente o un genitore, a condizione che il richiedente sia di età non inferiore ai 70 anni.

L’assegnazione avviene nei limiti della disponibilità di loculi di ogni cimitero e segue l’ordine cronologico di presentazione delle domande.


La concessione comporta il pagamento di una tariffa in base alla sepoltura richiesta ed è subordinata alla presentazione di domanda da parte del familiare, presso i servizi cimiteriali.


Forme di Sepolture e Scadenze

  • Inumazione in terra, in campi a rotazione: 10 anni non rinnovabili;
  • Tumulazione in colombari, in avelli, o in cellette: 30 anni rinnovabili. L'importo della concessione è previsto dal tariffario approvato dalla Giunta Comunale, scaricabile a fondo pagina. Il corrispettivo del loculo comprende la lastra di marmo, mentre l'iscrizione deve essere predisposta da un marmista a spese dei familiari.
  • Tumulazione in tombe e in cappelle di famiglia: 30, 50 o 99 anni (dalla data di inizio della concessione).

L'importo della concessione è previsto dal tariffario.


Scadenza della concessione

In caso di scadenza della concessione, le soluzioni possibili sono:

  • per gli avelli e i colombari comunali, rinnovare la concessione medesima, pagando una nuova concessione con durata di 30 anni, maggiorata del 20%, esclusivamente per la salma ivi tumulata;
  • per le tombe e le cappelle di famiglia, rinnovare la concessione medesima, pagando una nuova concessione con durata di 30, 50 o 99 anni, senza maggiorazioni, usufruendo anche della possibilità di riutilizzare i posti salma;
  • far collocare i resti in altro posto già oggetto di concessione rilasciata o in una celletta ossario da concedere;
  • far collocare le ceneri in altro posto già oggetto di concessione rilasciata o in una celletta cineraria da concedere;
  • far collocare le ceneri nel cinerario comune.

La scelta deve essere comunicata agli Uffici Cimiteriali entro 60 giorni dalla data di scadenza della concessione. Decorso inutilmente il periodo di 60 giorni, l'Azienda provvederà d'ufficio all'estumulazione della salma o dei resti senza ulteriori avvisi circa la data e l'ora in cui avrà luogo l'operazione

Costi e vincoli

Costi

PAGAMENTO DEI DIRITTI E DELLE CONCESSIONI CIMITERIALI:
Le operazioni e le concessioni cimiteriali sono soggette al pagamento di importi previsti dal tariffario.

Tempi e scadenze

Scadenza e rinnovo della concessione:
Il personale degli uffici cimiteriali provvede ad avvertire in tempo utile i familiari interessati circa la scadenza della concessione, attraverso lettera spedita a casa e affissione della apposita tabella nella bacheca posta all'ingresso del cimitero e sull'area di sepoltura concessa.

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01-04-2022 11:04

Questa pagina ti è stata utile?