DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza 2018

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / "piacere, Piacenza" / la città / art bonus

Art bonus: agevolazioni per chi finanzia la cultura

Credito di imposta a favore di aziende e privati mecenati. Online tutti i progetti sovvenzionabili nel Comune di Piacenza.

Il mecenatismo culturale porta benefici fiscali non indifferenti.

Con soli 20 € si può partecipare alla cura e alla salvaguardia della bellezza della propria città, e si possono detrarre ben 13 € dalle tasse.

La legge di stabilità 2016 ha reso permanente l’Art Bonus, con un’agevolazione fiscale al 65%dell'importo versato, recuperabili nei tre anni successivi.

Il credito d'imposta può essere richiesto rispettando i seguenti limiti stabiliti per legge :

•per le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15% del reddito imponibile

•per i soggetti titolari di reddito d'impresa nel limiti del 5 per mille (0,5%) dei ricavi annui

Per ottenerlo basta conservare la ricevuta del versamento effettuato con bonifico ordinario ed esibirla in sede di dichiarazione dei redditi (per le persone fisiche) o in sede di compilazione del modello F24 (per i titolari di reddito d'impresa).

Il credito d'imposta introdotto da Art Bonus spetta per le erogazioni effettuate esclusivamente in denaro.

 

Per tutte le informazioni relative al regime fiscale e agli adempimenti richiesti ai contribuenti si invita a visitare il sito www.artbonus.gov.it

 

Cosa si può finanziare?

Possono essere finanziati anche in parte interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, Musei, siti archeologici, archivi e biblioteche pubblici, Teatri pubblici e Fondazioni lirico sinfoniche.

Il Comune di Piacenza, tra i diversi progetti ed iniziative, ha voluto evidenziarne alcuni ai fini di proporre ed orientare coloro che vorranno contribuire alla conservazione e allo sviluppo della cultura nella nostra città.

iniziativa

spesa prevista

Wellness d'arte

Musei Civici di Palazzo Farnese
Manutenzione straordinaria e restauro di opere dei musei o di proprietà civica (dipinti, affreschi, sculture, mobili, carrozze, vetri e ceramiche) già presenti presso i musei.

da 1.000 euro
(importo in base ai beni oggetto di restauro)

Shopping d'arte
Musei Civici di Palazzo Farnese
Acquisto di opere per i musei, pertinenti con le collezioni civiche già presenti, a completamento dei percorsi espositivi.

importi da definire in base all'opera acquistata

 

Nuovo spazio didattico attrezzato nella biblioteca ragazzi Giana Anguissola
Biblioteche comunali
Recupero di spazi dedicati alle attività didattiche per ragazzi con impianto audio-video .

da 5.000 a 10.000 euro (spesa finale in base al tipo di allestimento)

Restauro degli arredi antichi del salone monumentale
Biblioteche comunali

da 1.000 a 10.000 euro (spesa finale in base ai mobili considerati)

Recupero del complesso ex Chiesa del Carmine
Contributo al finanziamento di uno stralcio del progetto complessivo.
>> maggiori informazioni sul progetto

300.000 euro

Salone degli scenografi: manutenzione straordinaria
Teatri Comunali
Tinteggiatura pareti, archi e atrio; lavaggio moquette; sistemazione fissaggi poltrone; lavaggio tendaggi.
>> immagini del salone

da 2.000 a 30.000 euro (spesa finale in base alle opere realizzate)



Come si effettua la donazione?

Dopo aver scelto il progetto da finanziare, si effettua un bonifico bancario al Comune di Piacenza -  iban IT 18 J  06230 12601  000031286163 indicando nella causale il titolo dell'iniziativa alla quale si desidera dare un contributo.
Attenzione: per poter beneficiare del credito d'imposta per la donazione effettuata è importante seguire con attenzione le indicazioni riportate nella circolare 24e/2014 dell'Agenzia delle entrate.