Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / tributi imposte canoni / Tasi - tributo per i servizi indivisibili

TASI - Tassa per i servizi indivisibili

Disponibile l'informativa saldo TASI. La tassa sui servizi indivisibili (Tasi) è un tributo in vigore dal 2014 per finanziare i servizi erogati dai Comuni alla propria comunità, individuati dal Comune di Piacenza nei seguenti servizi: manutenzione del verde pubblico, manutenzione stradale, illuminazione pubblica, pubblica sicurezza e vigilanza locale, servizi ambientali, biblioteche comunali.

Ufficio a cui rivolgersi

Servizio Entrate - viale Beverora, 57
fax 0523/492558
e-mail: u.imu@comune.piacenza.it



Per informazioni è disponibile il servizio di informazione ai cittadini in tema di tributi. Su appuntamento. Presso la sede del Servizio Entrate - U.O. Tributi - viale Beverora, 57 - primo piano telefono: 0523/492525 e-mail: info.entrate@comune.piacenza.it
Informazioni e chiarimenti sulle seguenti pratiche: ICI - IMU - TASI, TARES - TARI, OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO (compresi passi carrai) IMPIANTI PUBBLICITARI I cittadini si rivolgono al PUNTO ACCOGLIENZA per fissare un appuntamento con i dipendenti addetti alla gestione ed al disbrigo delle pratiche stesse.
Gli appuntamenti si fissano dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30


 

Presso il Quic sono disponibili i moduli per le dichiarazioni IMU (riguardanti anche le locazioni a canone libero o concordato), il pagamento, il rimborso, le denunce riguardanti i tributi comunali IMU, e TASI. 
Dopo la compilazione i moduli vanno consegnati al Quic, ottenendo immediatamente la ricevuta con numero di protocollo.


 


Chi deve pagare

Chiunque possieda (proprietario o titolare di un diritto reale) o detenga (es. locatario, comodatario, ecc) a qualsiasi titolo fabbricati, come definiti ai fini Imu.


A decorrere dal 1° gennaio 2016 sono escluse dal pagamento le unità immobiliari destinate ad abitazione principale dal possessore, nonché dall'utilizzatore e dal suo nucleo familiare.

Sempre a decorrere dal 1° gennaio 2016, nel caso in cui l'unità immobiliare sia detenuta da un soggetto che la destina ad abitazione principale, la TASI è versata solo dal possessore nella percentuale del 90%, mentre non deve più essere versata la quota del 10% a carico dell'utilizzatore e del suo nucleo familiare.

Le informazioni sul pagamento del SALDO TASI 2017 e su chi deve pagare e come, sono contenute nell' informativa TASI - saldo anno 2017


 

    Scadenze

    Il versamento per il 2017 va effettuato in due rate di pari importo

    • prima rata entro il 16 giugno 2017
    • seconda rata entro il 18 dicembre 2017 
    • I soggetti passivi TASI sono tenuti a presentare la dichiarazione TASI anno 2017, sul modello ministeriale IMU, entro il 30 giugno 2018, qualora siano variate le condizioni di assoggettamento al tributo

     

    Come si paga

    L'Acconto 2017 si versa utilizzando, per il calcolo, le aliquote dell'anno 2015, confermate per il 2016 e per il 2017.

    Aliquote

    Il Comune di Piacenza, con delibera di Consiglio comunale n. 6 del 20/02/17 ha approvato le aliquote TASI.

    Calcolo

    E' disponibile il programma di calcolo di IMU e TASI 2017.

    calcolo IMU

    calcolo IMU TASI



       

      Approfondimenti, documenti e moduli saranno scaricabili a breve a fondo pagina.

      11/12/2017 - 21/05/2014

      Share |