DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / temi / tributi imposte canoni / Imu - imposta municipale propria / aree fabbricabili

Imu - Aree fabbricabili

Valori medi venali - Delibera di Giunta Comunale n. 75/2018.



planimetria microzone.jpgL’articolo 5, comma 5, del D. Lgs. n. 504/1992 istitutivo dell’ICI ed espressamente richiamato dal Decreto “Salva Italia”, definisce che la base imponibile dell’area fabbricabile, alla quale applicare l’aliquota d’imposta, è costituita dal “valore venale in comune commercio al 1° gennaio dell’anno di imposizione, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche”.
Il D.L. n. 201/2011 convertito dalla L. n. 214/2011, articolo 13 – Istituzione dell’Imposta Municipale Propria di tipo Sperimentale, ha richiamato, per la definizione di area edificabile, l’articolo 1, comma 2, del D. Lgs. n. 504/1992 (già istitutivo dell’ICI).
La norma (integrata dal D.L. n. 223/2006 convertito nella L. n. 248/2006, art. 36, comma 2) stabilisce che “un’area è da considerare fabbricabile se utilizzabile a scopo edificatorio in base allo strumento urbanistico generale adottato dal comune, indipendentemente dall’approvazione della regione e dall’adozione di strumenti attuativi del medesimo”.
Non sono considerati fabbricabili i terreni posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP), iscritti nella previdenza agricola, sui quali persiste l’utilizzazione agro-silvo-pastorale mediante l’esercizio di attività dirette alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, alla funghicoltura ed all’allevamento di animali.

I valori orientativi della Tabella potranno essere utilizzati per la determinazione del valore imponibile delle aree edificabili assoggettate ad imposta per l'anno 2018.

Si specifica, in ogni caso, che i valori medi di mercato espressi nella Tabella sono da ritenersi puramente indicativi, e quindi non vincolanti, sia al fine della determinazione del valore imponibile di mercato ai sensi del già citato articolo 5, comma 5, D. Lgs. n° 504/1992, da parte del soggetto passivo, sia da parte dell’Ufficio cui è demandata la verifica del valore di mercato dichiarato ai fini IMU e/o utilizzato per la determinazione dell’imposta dovuta/versata. Ai fini della valutazione delle aree occorre comunque riferirsi al valore di mercato, i valori tabellari, quindi, possono orientare, senza efficacia vincolante, sia il contribuente che l’Ufficio.

Le microzone
Consulta la planimetria delle microzone o scarica la tabella per l'individuazione della microzona attraverso i dati catastali.

Il testo integrale della Delibera n.75/2018 è scaricabile a fondo pagina.

 

2018 Valori orientativi medi venali aree edificabili espressi in Euro/m2



Ambiti della città consolidati

indice fondiario m2/m2

microzona 1

microzona 2

microzona 3

microzona 4


Edifici residenziali con giardino

0,15

155

142

95

46


tessuti medio-alta densità

0,70-0,85

386

277

178

92


tessuti bassa densità

0,50

258

185

119

69


 

 

 

 

 

 


tessuti produttivi polifunzionali

0,50

240

168

116

67


tessuti produttivi

0,60

96

84

75

56


 

 

 

 

 

 


verde privato

0,03

39

31

24

12


 



Ambiti di trasformazione non convenzionati non ancora disciplinati da accordi operativi

indice territoriale m2/ha

microzona 1

microzona 2

microzona 3

microzona 4


aree di trasformazione integrate medio-alta densità

3500-5000

146

105

68

34


aree di trasformazione integrate bassa densità

1500

85

58

40

22,5


 

 

 

 

 

 


aree di trasformazione produttive polifunzionali

3000

79

57

39

22


aree di trasformazione produttive

4000

assente

assente

22

16,5


 



Ambiti di trasformazione convenzionati

Valori riferiti alla Sf dei lotti

microzona 1

microzona 2

microzona 3

microzona 4


aree di trasformazione integrate medio-alta densità

0,70-0,85

386

277

178

92


aree di trasformazione integrate bassa densità

0,50

232

166

107

64


 

 

 

 

 

 


aree di trasformazione produttive polifunzionali

0,50

192

132

92

56


aree di trasformazione produttive

0,60

assente

assente

75

51


 



Zone agricole intercluse

Uf=0,05 m2/m2

20

16

assente

assente


 



Attrezzature di interesse pubblico e servizi di quartiere

 

8

8

6

6


18/04/2018 - 11/06/2013

Contenuti correlati
Aree 2018
Aree 2012