DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / territorio / opere pubbliche / Espropri / Realizzazione Rotatoria in Località Cà del Ponte

Realizzazione di una rotatoria sulla S.S. 45 in località Cà del Ponte

Apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e variante urbanistica. A seguito dell'integrazione sul BUR, il termine per formulare osservazioni è stato prorogato all'11 agosto .

Ai sensi dell’art. 53 della Legge Regionale n. 24 del 21 dicembre 2017, si comunica l’avvio del procedimento unico di approvazione del progetto definitivo dell’opera pubblica e variante agli strumenti urbanistici vigenti, apposizione del vincolo preordinato all’esproprio e contestuale dichiarazione di pubblica utilità denominato “Realizzazione rotatoria S.S. 45, Località Cà del Ponte”.
L’intervento prevede la realizzazione di una intersezione a raso del tipo a rotatoria in località Cà del ponte in prossimità dell’incrocio tra la strada statale 45 e la viabilità Comunale per le frazioni di Pittolo (via Galilei) e San Bonico (via Fornari).

L'approvazione del progetto, conformemente al comma 2 dell’art. 53, determina:
• acquisizione di tutte le autorizzazioni, nulla osta e assensi comunque denominati necessari per la realizzazione dell’opera,
• localizzazione dell’opera pubblica,
• variante a PSC, tavola dei Vincoli e RUE,
• apposizione di vincolo espropriativo,
• dichiarazione di pubblica utilità dell’opera.

Al fine di soddisfare le procedure di partecipazione e consultazione dell’approvazione del progetto definitivo dell’opera e la relativa variante urbanistica l’avviso di avvio del procedimento è pubblicato all’Albo pretorio comunale e sul BUR della Regione Emilia-Romagna del 02/05/2019 e integrato il 12/06/2019.
Gli elaborati del progetto e della variante urbanistica sono:

  • depositati per la libera visione del pubblico presso il Servizio Infrastrutture e Lavori Pubblici del Comune di Piacenza - Ufficio Espropri - Via Verdi n. 30, 1° piano – 29121 Piacenza.
  • pubblicati integralmente sul sito del Comune di Piacenza per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi a far data dall’avvenuto deposito e quindi dal giorno 02/05/2019 al giorno 11/08/2019 >>> guarda gli allegati
  • raggiungibile anche tramite collegamento dal sito della Provincia di Piacenza: www.provincia.piacenza.it (sezione: Valutazione ambientale di Piani e Programmi, sotto sezione: Valsat/Vas. Elenco procedure in corso).



Gli elaborati progettuali sono accompagnati da allegati in cui vengono individuate le aree occorrenti alla realizzazione dell’opera di cui trattasi, comprensivi del piano particellare in cui sono indicate le aree da espropriare e/o occupare e dell'elenco dei nominativi di coloro che risultano proprietari delle stesse sulla base dei registri catastali, ai sensi e per gli effetti della L.R. n. 37/2002 s.m.i., nonché dalla relazione generale e dal quadro economico in cui sono indicati natura, scopo e spesa presunta dell’opera da eseguire.

Entro lo stesso termine perentorio di 60 (sessanta) giorni chiunque può prendere visione, ottenere le informazioni pertinenti e formulare osservazioni e proposte all'Autorità procedente, Comune di Piacenza, Servizio Infrastrutture e Lavori pubblici – Ufficio Espropri
- indirizzo: Servizio Infrastrutture e Lavori Pubblici – Ufficio Espropri, via Verdi 30, piano 1°– 29121 Piacenza.
- per comunicazioni/osservazioni: PEC: protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it, inserendo per conoscenza anche l’indirizzo di posta ordinaria: mariagrazia.cacopardi@comune.piacenza.it
- per presa visione: dal lunedì al venerdì 10:00 – 12:00, previo appuntamento telefonico: Maria Grazia Cacopardi, tel. 0523/492099
- per informazioni: Maria Grazia Cacopardi, mail: mariagrazia.cacopardi@comune.piacenza.it
- per consultazione su sito web www.comune.piacenza.it/temi/territorio/operepubbliche/espropri/


L'avvio del Procedimento Unico di localizzazione e approvazione del progetto definitivo in variante agli strumenti urbanistici vigenti denominato “Realizzazione rotatoria S.S. 45, Località Cà del Ponte” coincide con la data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.
Possono altresì presentare osservazioni nei 60 (sessanta) giorni successivi alla pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione, coloro che pur non essendo proprietari, possono subire un pregiudizio dall'atto di cui all’art. 53 della LR 24/2017 citata.
La pubblicazione del presente avviso sul sito istituzionale del Comune di Piacenza assolve gli obblighi di pubblicazione degli avvisi sulla stampa quotidiana previsti per i procedimenti di pianificazione urbanistica e territoriale, come disposto dall’art. 56 della Legge Regionale 15/2003.
Ai sensi dell'art. 32, comma 2 del D.P.R. 327/2001, non saranno tenute in considerazione le costruzioni, piantagioni e le migliorie apportate all’area oggetto ad esproprio dopo la comunicazione dell'avvio del procedimento.
Il presente Procedimento Unico, che si svolgerà con le modalità della Conferenza di Servizi di cui all’art. 14 e ss. della legge n. 241/90, si concluderà con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione della determinazione motivata di conclusione della Conferenza di Servizi, ai sensi dell’art. 53, comma 10 della L.R. 24/2017.

Si informa infine che il Responsabile del Procedimento è:
• relativamente alla pianificazione urbanistica, l'Arch. Alessandra Balestrazzi, in servizio presso il Servizio Pianificazione Urbanistica e Ambientale;
• relativamente alla progettazione e realizzazione dell'opera e alla procedura espropriativa, il Dirigente del Servizio Infrastrutture e Lavori Pubblici, Ing. Alessandro Bertani.