DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Argomenti / Sociale / Sportelli InformaSociale / Servizio WhatsApp InformaSociale

Servizio WhatsApp InformaSociale

Tramite il servizio WhatsApp degli Sportelli InformaSociale del Comune di Piacenza, i cittadini potranno presentare richieste di informazioni e di chiarimenti sulle attività dei Servizi Sociali

Orari del servizio:
Le richieste inviate dagli utenti attraverso WhatsApp sono gestite durante gli orari di apertura degli Sportelli InformaSociale e si farà il possibile per rispondere agli utenti in tempi rapidi.

Logo WhatsAppIl servizio WhatsApp è attivo dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 17.30 sul numero 339 777 7914.

Il numero sarà attivo esclusivamente per inviare e ricevere messaggi WhatsApp e non per le telefonate.
Per chi desidera parlare al telefono con un operatore, sono sempre validi i numeri telefonici diretti dello Sportello:
•  0523 492731, InformaSociale di Via Taverna, 39
•  0523 492022, InformaSociale di via XXIV Maggio, 28.

Attenzione:
Le richieste dirette al Polo Disabilità/CAAD non potranno essere presentate tramite il servizio WhatsApp.
Si potranno utilizzare i canali già esistenti:
• telefono 0523 492022
• e mail informahandicap@comune.piacenza.it


Come si attiva il servizio:
- Per attivare il servizio è necessario inserire il numero 339 777 7914 tra i propri contatti, non è necessario effettuare nessuna iscrizione.
I contatti saranno solo individuali tra il cittadino richiedente e l'InformaSociale.
All'inoltro del primo messaggio verrà inviato un messaggio di benvenuto contenente il link alla presente informativa, la quale si intenderà letta ed accettata e all’informativa privacy autorizzando così il Comune di Piacenza a trasmettere informazioni tramite WhatsApp.

Norme di utilizzo:
- Non è possibile inserire il numero di telefono del servizio WhatsApp dell’InformaSociale all'interno di gruppi.
- Chi invia messaggi o altri materiali è direttamente responsabile, civilmente e penalmente, a norma delle vigenti leggi, per l'uso fatto del servizio, anche in caso di violazione degli accessi protetti, del copyright o delle licenze d'uso.
- In caso di messaggi:
• a promozione o sostegno di attività contro la legge;
• falsi, offensivi o in violazione di diritti di altre persone;
• scritti in un linguaggio volgare, di un tono minaccioso, violento o offensivo;
• relativi a dati personali o sensibili di altre persone, diffusi senza il loro permesso;
• di attacchi personali o commenti discriminatori sulla base di genere, etnia, lingua, credo religioso, opinioni politiche, orientamento sessuale, età, condizioni personali e sociali;
• di contenuto politico
• di contenuti classificabili come spam,
si procederà alla rimozione del messaggio e non verrà data risposta.
In caso di contenuti lesivi o vietati, il Comune di Piacenza si riserva di fare segnalazioni alle competenti autorità giudiziarie.


Privacy
Il trattamento dei dati personali dichiarati dagli utenti al servizio WhatApp degli Sportelli InformaSociale del Comune di Piacenza avviene nel rispetto della normativa vigente in tema di privacy e di quanto indicato nel sito istituzionale nella pagina “Privacy”.

Il trattamento dei dati personali da parte dell’applicazione WhatsApp è regolato dai termini di servizio che ogni utente accetta al momento della registrazione, verificabili qui



torna alla homepage della sezione Informasociale
Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari