DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / sociale / notizie / Tentata truffa, il Comune e Acer: "Nessun operatore promuove bonus energetici a domicilio"

Tentata truffa, il Comune e Acer: "Nessun operatore promuove bonus energetici a domicilio"

Dopo la segnalazione di alcuni cittadini, il Comune di Piacenza e Acer ricordano che nessun operatore dei due enti promuove, a domicilio, agevolazioni sulle tariffe idriche ed energetiche.

A seguito della segnalazione e delle richieste di chiarimenti ricevute stamani da alcuni inquilini di un condominio Acer, il Comune di Piacenza e la stessa Agenzia per l’edilizia residenziale pubblica ricordano che nessun operatore dei due enti promuove, a domicilio, agevolazioni sulle tariffe idriche ed energetiche. Le istanze per ottenere i bonus luce, gas e acqua si presentano, infatti, consegnando personalmente la domanda agli sportelli polifunzionali Quic di viale Beverora 57. I relativi moduli possono essere scaricati dal sito www.comune.piacenza.it , con la possibilità di assistenza nella compilazione presso l’Informasociale di via Taverna 39 o via XXIV Maggio 28. L’Amministrazione comunale e Acer invitano quindi i cittadini a diffidare di chiunque si qualifichi come dipendente Acer o del Comune, millantando – come è avvenuto oggi nel quartiere Ciano – di essere stato inviato per aiutare i residenti nella compilazione delle richieste per i bonus energetici.

torna alla homepage della sezione Informasociale
Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari


Navigazione
Navigazione