DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Sociale / Interventi di tutela e promozione dell'integrazione sociale / Diritti dei migranti / Progetto SIPROIMI (ex Sprar) - Piacenza

Progetto SIPROIMI (ex Sprar) - Piacenza

Il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati (SIPROIMI – ex SPRAR) è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo.

A livello territoriale gli enti locali, garantiscono interventi di "accoglienza integrata" che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

L'accoglienza ha come obiettivi principali:

- garantire misure di assistenza e di protezione della singola persona;
- favorirne il percorso verso la (ri)conquista della propria autonomia.

Servizi garantiti
- assistenza sanitaria;
- assistenza sociale;
- attività multiculturali;
- mediazione linguistica e interculturale;
- orientamento e informazione legale;
- servizi per l'alloggio;
- servizi per l'inserimento lavorativo;
- servizi per la formazione.

Chi rientra nel progetto
L'accesso nella rete SIPROIMI (ex SPRAR) è regolato dal Servizio Centrale (sede a Roma), che smista le segnalazioni ricevute tenendo conto di diversi fattori:

- data della segnalazione al sistema (da parte dei Comuni, delle Prefetture, delle Questure);
- caratteristiche dei richiedenti (famiglia o singolo, nuclei con minori, minori non accompagnati, ecc.);
- presenza di vulnerabilità della persona;
- tipologia del permesso di soggiorno;
- località di provenienza della persona.

La permanenza all’interno delle strutture di accoglienza è riservata esclusivamente a persone beneficiarie di:

- Protezione internazionale;
- Permessi di soggiorno per casi speciali (per protezione sociale come le vittime di tratta, per violenza domestica, per grave sfruttamento lavorativo);
- Permessi di soggiorno per cure mediche;

- Permesso di soggiorno per calamità nel Paese di origine;
- Permesso di soggiorno per atti di particolare valore civile;

- Minori stranieri non accompagnati (attualmente posti non attivi nella progettualità del Comune di Piacenza)

Durata dell’accoglienza:
L’accoglienza all’interno del progetto è temporanea e ha durata variabile legata ai documenti posseduti.


Per saperne di più

Siproimi - Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati

18/06/2020 - 10/06/2020

torna alla homepage della sezione Informasociale
Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari


Emergenza sanitaria Coronavirus

Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
> maggiori informazioni