DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Diritti dei migranti

Progetti e servizi dedicati ai cittadini stranieri residenti nel comune di Piacenza.
Ambulatorio di prossimità Arcangelo Dimaggio
Ambulatorio situato in via Pozzo 10/12 per la tutela della salute delle persone con fragilità sanitaria e sociale, sede anche di Punto prelievi e Continuità Assistenziale (ex guardia medica).
Medico di famiglia fino ai 18 anni per i figli di migranti senza permesso di soggiorno
In Emilia-Romagna hanno diritto al medico di famiglia, fino al compimento dei 18 anni, anche ragazzi e ragazze figli di migranti senza permesso di soggiorno. Lo prevede un accordo firmato da Regione e organizzazioni sindacali dei medici di famiglia.
Portale Integrazione Migranti
Il Portale Integrazione Migranti nasce sotto il coordinamento della Direzione Generale dell'Immigrazione e delle Politiche di Integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e intende favorire l’accesso a tutti i servizi offerti sul territorio, assicurando una corretta informazione dei cittadini stranieri quale presupposto per facilitare la loro integrazione nella società italiana.
Progetto SIPROIMI (ex Sprar) - Piacenza
Il Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati (SIPROIMI – ex SPRAR) è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo.
Ausl - Medicina delle migrazioni
L'ambulatorio è rivolto a tutti gli immigrati, anche non in regola con le norme sul permesso di soggiorno, che necessitano di assistenza sanitaria. Presso l'ambulatorio è possibile richiedere il certificato medico per il rilascio del tesserino STP (straniero temporaneamente presente) per ottenere prestazioni sanitarie urgenti o essenziali.

torna alla homepage della sezione Informasociale
Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari