DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Sociale / Contributi e agevolazioni economiche / Per tutta la cittadinanza / Bonus bolletta fornitura gas (bonus gas)

Bonus bolletta fornitura gas (bonus gas)

Contributo economico rivolto a cittadini intestatari di una fornitura gas, con valore Isee ordinario fino a 8.265 euro. Per nuclei familiari con 4 o più figli a carico la soglia di valore Isee è 20.000 euro. Il bonus verrà applicato direttamente in bolletta.

attenzione Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico vengono riconosciuti automaticamente ai cittadini e ai nuclei familiari che ne hanno diritto, senza dover presentare domanda presso il Comune di Piacenza. I bonus 2020 in corso di erogazione al 31 dicembre 2020 continueranno ad essere erogati con le modalità in vigore. Per maggiori informazioni è possibile consultare la news "Bonus sociali, dal 1 gennaio 2021 la domanda è automatica"

 

Il Bonus gas è un'agevolazione con l'obiettivo di sostenere la spesa delle famiglie in condizioni di disagio economico per la fornitura di gas.



A chi si rivolge

  • i clienti domestici con indicatore Isee ordinario non superiore a 8.265 euro
  • le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con Isee ordinario non superiore a 20.000 euro
  • In presenza di questi requisiti può accedere all'agevolazione anche chi utilizza impianti di riscaldamento condominiali a gas naturale.

 

Come fare domanda
Il Bonus NON prevede più la presentazione della domanda presso gli sportelli InformaSociale, infatti da gennaio 2021 è sufficiente richiedere l'attestazione Isee aggiornata. INPS comunicherà i dati dei cittadini, in possesso del requisito economico, al sistema integrato SII che provvederà ad attivare automaticamente il Bonus agli aventi diritto. Per maggiori approfondimenti è possibile consultare il sito ufficiale di Sgate.

 


Altre informazioni
Il Bonus, che ha validità 12 mesi, ha un valore che varia in base a:
• zona climatica (zona "E" per il comune di Piacenza)
• tipologia di utilizzo (solo cottura cibi e acqua calda oppure cottura cibi più acqua calda e riscaldamento);
• numero di componenti il nucleo familiare

Per l'anno 2021, i valori dei bonus sono i seguenti:

Famiglie fino a 4 componenti:
- 30 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi
- 136 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi + riscaldamento

Famiglie oltre a 4 componenti:
- 46 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi
- 192 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi + riscaldamento

L'agevolazione è estesa anche ai beneficiari di Reddito e Pensione di Cittadinanza.
Chi ha sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di gas naturale, avrà una deduzione delle bollette, per tutti i clienti che, invece, usufruiscono di impianti centralizzati di riscaldamento, il bonus sarà riconosciuto attraverso un bonifico intestato al beneficiario.

Il bonus è riconosciuto indipendentemente dal venditore con cui è attivo il contratto di fornitura, perciò continua ad essere valido anche in presenza di un cambio di fornitore, così come di un cambio della residenza del cliente che ha presentato richiesta.

Dopo il 31 dicembre 2020 non sarà più possibile chiedere la riemissione del bonifico domiciliato, nemmeno in caso di mancata riscossione.



Per saperne di più

torna alla homepage della sezione Informasociale
Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari


Emergenza sanitaria Coronavirus

Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
> maggiori informazioni