DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Sociale / Contributi e agevolazioni economiche / Per tutta la cittadinanza / Bonus bolletta fornitura gas (bonus gas)

Bonus bolletta fornitura gas (bonus gas)

Contributo economico rivolto a cittadini intestatari di una fornitura gas, con valore Isee ordinario fino a 8.265 euro. Per nuclei familiari con 4 o più figli a carico la soglia di valore Isee è 20.000 euro.

Il Bonus gas è un'agevolazione con l'obiettivo di sostenere la spesa delle famiglie in condizioni di disagio economico per la fornitura di gas.



A chi si rivolge

  • i clienti domestici con indicatore Isee ordinario non superiore a 8.265 euro
  • le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con Isee ordinario non superiore a 20.000 euro
  • In presenza di questi requisiti può accedere all'agevolazione anche chi utilizza impianti di riscaldamento condominiali a gas naturale.


Come fare domanda
Il Bonus a favore delle famiglie in condizione di disagio economico può essere richiesto tutto l'anno è ha validità 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere l'eventuale rinnovo, il consumatore dovrà presentare una domanda accompagnata da una certificazione Isee aggiornata, che attesti il permanere del disagio economico.

    La domanda va redatta su apposito modulo scaricabile direttamente dagli allegati di questa pagina e in distribuzione presso gli sportelli InformaSociale che danno anche supporto nella compilazione

    • MODULO A- disagio economico
    • MODULO FN solo nel caso di famiglie numerose (quattro o più figli a carico)

      È necessario allegare
    • ATTESTAZIONE Isee ordinario in corso di validità
    • Copia del DOCUMENTO DI IDENTITA' dell'intestatario delle forniture, anche in caso di presentazione tramite delegato;
    • DELEGA in caso di presentazione della domanda tramite persona non componente del nucleo familiare richiedente

    Modalità di presentazione della domanda
    Le domande vanno consegnate a mano presso lo sportello Quic - Sportello polifunzionale del Comune viale Beverora, 57
    Per ricevere assistenza nella compilazione è possibile rivolgersi agli sportelli InformaSociale.
    Gli orari degli Sportelli sono consultabili a fondo pagina.

    Altre informazioni
    Il valore del Bonus sarà differenziato:

    • per zona climatica (zona "E" per il comune di Piacenza)
    • per tipologia di utilizzo (solo cottura cibi e acqua calda oppure cottura cibi più acqua calda e riscaldamento);
    • per numero di componenti il nucleo familiare

     

      Famiglie fino a 4 componenti:
      - 32 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi
      - 146 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi + riscaldamento

      Famiglie oltre a 4 componenti:

      - 49 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi
      - 206 euro all'anno in caso di utilizzo per acqua calda sanitaria e/o uso cottura cibi + riscaldamento

      L'agevolazione è estesa anche ai beneficiari di Reddito e Pensione di Cittadinanza.

      Chi ha sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di gas naturale, avrà una deduzione delle bollette, per tutti i clienti che, invece, usufruiscono di impianti centralizzati di riscaldamento, il bonus sarà riconosciuto attraverso un bonifico intestato al beneficiario.
      In caso di mancata riscossione, si può richiede la riemissione di tale bonifico attraverso il MODULO G o il MODULO Gbis (allegati a questa scheda).

      Il bonus è riconosciuto indipendentemente dal venditore con cui è attivo il contratto di fornitura, perciò continua ad essere valido anche in presenza di un cambio di fornitore, così come di un cambio della residenza del cliente che ha presentato richiesta.


      Per saperne di più

      torna alla homepage della sezione Informasociale
      Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari


      Emergenza sanitaria Coronavirus

      Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
      > maggiori informazioni