DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Sociale / Contributi e agevolazioni economiche / Per tutta la cittadinanza / Acqua: bonus sociale idrico

Acqua: bonus sociale idrico

Istituito il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti nel comune di Piacenza, in condizione di disagio economico sociale.

new.jpg

Tutti i cittadini beneficiari di bonus energia in scadenza al 30 aprile 2020 (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 31 marzo), al 31 maggio (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 30 aprile), o al 30 giugno (che avrebbero dovuto chiedere il rinnovo entro il 31 maggio) potranno richiedere il rinnovo entro il 31 luglio per vedere garantito l'ulteriore periodo di 12 mesi in continuità con il precedente.

 

A chi si rivolge

  • i clienti domestici con indicatore Isee ordinario non superiore a 8.265 euro
  • le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con Isee ordinario non superiore a 20.000 euro
  • i beneficiari di Reddito e Pensione di Cittadinanza


Per gli utenti diretti, il bonus è riconosciuto a condizione che il contratto per il quale si richiede l’agevolazione sia intestato ad uno dei componenti il nucleo Isee che sia residente allo stesso indirizzo dove avviene la fornitura idrica.

Per gli utenti indiretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che la residenza di un componente il nucleo Isee sia la stessa o comunque riconducibile all'indirizzo di fornitura idrica.

 

Come fare domanda
Le domande vanno consegnate a mano presso lo sportello Quic - Sportello polifunzionale del Comune di Piacenza, viale Beverora, 57.
Per ricevere assistenza nella compilazione è possibile rivolgersi agli sportelli InformaSociale.
Gli orari degli Sportelli sono consultabili a fondo pagina.

 

La domanda va redatta su apposito modulo scaricabile direttamente dagli allegati di questa pagina e in distribuzione presso gli sportelli InformaSociale che danno anche supporto nella compilazione

È necessario inoltre allegare:

    • Copia dell'ISEE ordinario in corso di validità;
    • DELEGA in caso di presentazione da parte di soggetto differente dall'intestatario delle bollette ed esterno al nucleo familiare;
    • Copia del DOCUMENTO DI IDENTITA' dell'intestatario delle forniture, anche in caso di presentazione tramite delegato;
    • Fotocopia del codice IBAN, in caso di fornitura di acqua condominiale.

     

    Altre informazioni
    Il gestore (Ireti per il territorio di Piacenza) provvede ad erogare il bonus sociale idrico.

    • per gli utenti diretti direttamente in bolletta;
    • per gli utenti indiretti mediante l’erogazione di un contributo una tantum, riconosciuto mediante accredito sul conto corrente (bancario o postale) o con il recapito di un assegno circolare non trasferibile o con altra modalità.

     

    Bonus idrico integrativo locale
    Per chi ha diritto al bonus sociale idrico nazionale e paga in bolletta anche il servizio di fognatura e/o depurazione, ATERSIR - Agenzia Territoriale dell'Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti ha previsto un'ulteriore agevolazione economica che verrà riconosciuta direttamente da Ireti. Sia per chi presenta domanda di bonus idrico per la prima volta, sia per i cittadini che presentano richiesta di rinnovo, sarà necessario compilare anche il modulo "Informativa Atersir Bonus idrico", scaricabile a fondo pagina.

       

      Per saperne di più


      torna alla homepage della sezione Informasociale
      Sportello di orientamento ai servizi socio-sanitari


      Emergenza sanitaria Coronavirus

      Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
      > maggiori informazioni