DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza 2018

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / sociale / Contributi e agevolazioni economiche / altri contributi e agevolazioni / Acqua: bonus sociale idrico

Acqua: bonus sociale idrico

Istituito il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua agli utenti domestici residenti nel comune di Piacenza, in condizione di disagio economico sociale.

Il bonus sociale idrico è riconosciuto ai cittadini con un contratto di fornitura diretta o indiretta (utenze condominiali o plurime con un unico contatore centralizzato) per un periodo di dodici mesi.

 

A chi si rivolge

  • i clienti domestici con indicatore Isee ordinario non superiore ai 8.107,50 euro
  • le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con Isee ordinario non superiore a 20.000 euro


Per gli utenti diretti, il bonus è riconosciuto a condizione che il contratto per il quale si richiede l’agevolazione sia intestato ad uno dei componenti il nucleo Isee che sia residente allo stesso indirizzo dove avviene la fornitura idrica.

Per gli utenti indiretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che la residenza di un componente il nucleo Isee sia la stessa o comunque riconducibile all'indirizzo di fornitura idrica.

 

Come fare domanda
Le domande vanno consegnate a mano presso lo sportello Quic - Sportello polifunzionale del Comune di Piacenza, viale Beverora, 57.
Per ricevere assistenza nella compilazione è possibile rivolgersi agli sportelli InformaSociale.
Gli orari degli Sportelli sono consultabili a fondo pagina.

 

La domanda va redatta su apposito modulo scaricabile direttamente dagli allegati di questa pagina e in distribuzione presso gli sportelli InformaSociale che danno anche supporto nella compilazione

È necessario inoltre allegare:

    • Copia dell'ATTESTAZIONE Isee ordinario in corso di validità;
    • DELEGA in caso di presentazione da parte di soggetto differente dall'intestatario delle bollette;
    • Copia del DOCUMENTO DI IDENTITÀ e, nel caso di presentazione da parte di soggetto differente dall'intestatario delle bollette, tramite delega, del documento d'identità del delegato;
    • Copia della FATTURA 2018 della fornitura di acqua di cui si è intestatari in caso di nuova istanza o di variazione dei dati rispetto all'anno precedente oppure copia della FATTURA 2018 della fornitura di acqua condominiale, per coloro che usufruiscono di un impianto centralizzato. Di solito la si può chiedere all'amministratore di condominio;
    • Fotocopia del CODICE IBAN, in caso di fornitura di acqua condominiale.

     

    Altre informazioni
    Il gestore (Ireti per il territorio di Piacenza) provvede ad erogare il bonus sociale idrico.

    • per gli utenti diretti direttamente in bolletta;
    • per gli utenti indiretti mediante l’erogazione di un contributo una tantum, riconosciuto mediante accredito sul conto corrente (bancario o postale) o con il recapito di un assegno circolare non trasferibile o con altra modalità.

     

    Bonus idrico integrativo locale
    Per chi ha diritto al bonus sociale idrico nazionale e paga in bolletta anche il servizio di fognatura e/o depurazione, ATERSIR - Agenzia Territoriale dell'Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti ha previsto un'ulteriore agevolazione economica che verrà riconosciuta direttamente da Ireti.

       

      Per saperne di più