DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / sicurezza / Polizia Municipale / uffici PM / Corpo di Polizia Municipale - Sezione Polizia Giudiziaria Investigativa

Corpo di Polizia Municipale - Sezione Polizia Giudiziaria Investigativa

via Rogerio 3 - Piacenza tel. 0523492120 - fax 0523492121 .

ORARIO:
Si può accedere agli uffici previo appuntamento telefonico.

FUNZIONI:
- Prevenzione e repressione dei reati;
- Ricezione denunce, querele e segnalazioni in merito a situazioni o persone ritenute sospette;
- Svolgimento delle attività di indagine finalizzate al'individuazione degli autori di reato
- Cura i rapporti con l'Autorità Giudiziaria

Alcuni quesiti/informazioni utili per i cittadini:

Come devo comportarmi in caso di furto o scippo?
Occorre chiamare o rivolgersi ad un organo di Polizia. Nel caso di furto nell'abitazione o di scippo, il privato deve denunciare il fatto senza ritardo alla Polizia Giudiziaria (Carabinieri, Polizia di Stato) o alla Polizia Municipale.
Numero della centrale operativa della Polizia Municipale 05237171


Ecco cosa fare per sporgere denuncia.
In caso di furto o smarrimento di documenti è necessario sporgere denuncia; in particolare, in caso di furto o smarrimento di:
- carta d'identità: sporgere denuncia   presso   gli uffici  della Polizia Municipale,  dei Carabinieri o della Polizia di Stato,  e recarsi all'ufficio anagrafe per richiedere il rilascio del nuovo documento quanto prima;

- patente e carta di circolazione: sporgere denuncia presso Polizia Municipale, Polizia di Stato o Carabinieri entro le 48 ore dal fatto. L'Ufficio ricevente rilascia un'autorizzazione provvisoria   alla   guida   (patente di guida) o alla circolazione (carta di circolazione). La denuncia   sarà   inviata   direttamente   alla   competente  Motorizzazione di Roma che provvederà ad inviare il duplicato del documento a casa del denunciante.

- libretto degli assegni e carte di credito: telefonare il prima possibile alla propria banca, per bloccare il libretto degli assegni; telefonare agli appositi numeri verdi per bloccare le carte di credito, e recarsi il prima possibile alla Polizia municipale, alla Polizia di Stato o dai Carabinieri  per sporgere denuncia.

Polizia municipale home