DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / temi / sicurezza / iniziative e guide / contrasto al degrado / Limitazioni a contenitori in vetro e alcolici

Limitazioni su bevande in vetro e alcolici

Estesi a via Colombo l’obbligo di chiusura alle 21 e i divieti relativi agli alcolici, già in vigore nel quartiere Roma.

Agosto 2019
E' stato deliberato dalla Giunta Comunale l'estensione dell'applicazione dell’articolo 18 del Regolamento di Polizia Urbana, già in vigore nel quartiere Roma, nel tratto di via Colombo compreso tra piazzale Roma e la rotatoria (la cui è area circostante è esclusa dal provvedimento) all’incrocio con via Manzoni e via Pennazzi.

Scatta in via definitiva anche in questa zona,  l’obbligo di chiusura alle 21 per gli esercizi commerciali che non hanno adeguato spazio interno di somministrazione, prorogato alle 24 per bar e ristoranti. Contestualmente, diviene stabile anche il divieto di vendita per asporto di alcolici e bevande in contenitori di vetro dalle 12 alle 7 del mattino successivo e, negli stessi orari, il divieto di consumo di alcolici su suolo pubblico.

La violazione all’articolo 18 comporta una sanzione di 500 euro e, in caso di reiterazione o particolare gravità dei fatti contestati, può essere imposta agli esercenti la sospensione dell’attività.

I provvedimenti in questione sono già in vigore dall’estate 2018 nella fascia che comprende:
piazzale Marconi, piazzale Roma, via Tibini, via Abbadia, via Abbondanza, via Alberoni, via Benedettine, via Bracciforti, via Capra, via Crescio, via dei Mille, via Giarelli, via Guastafredda, via La Primogenita, via Madoli, via Mignone, via Neve, via Pantalini, via Pozzo, via Prati, via Roma, via San Corrado Confalonieri, via Sansone, via Scalabrini, via Torricella, via Trebbiola, via Valmagini, viale Il Piacentino, viale Sant’Ambrogio (sino al civico 19) e vicolo San Paolo.

A fondo pagina sono disponibili due planimetrie: nella prima sono evidenziate in verde le vie in cui era già in vigore il provvedimento, in rosso l'estensione in via Colombo; nella seconda, è segnata la sola via Colombo in rosso.

 


 

Art.18 (Limitazioni all’asporto e consumo di bevande) del Regolamento di Polizia Urbana e per la convivenza civile in città:
1. la fascia oraria tra le 21.00 e le 7.00 del giorno successivo, sono previste disposizioni volte a tutelare l’incolumità e il diritto alla quiete delle persone.
In particolare:
a) Nelle aree individuate con apposito provvedimento, è vietata la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro, nonché di alcolici in qualsiasi contenitore, da parte degli esercenti che svolgono la propria attività commerciale in sede fissa o su aree pubbliche, in laboratori artigianali ed esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, circoli privati, discoteche e attività similari operanti nelle zone in questione. Fa eccezione il servizio effettuato presso il domicilio privato del cliente.
b) Negli spazi pubblici individuati con apposito provvedimento, è vietato il consumo di bevande alcoliche e non alcoliche in contenitori di vetro comunque acquisiti, con l’eccezione degli spazi adibiti a feste autorizzate (durante lo svolgimento delle stesse) e dei dehors annessi ai pubblici esercizi.
c) Sono, in ogni modo e a qualsiasi ora, vietati la vendita ed il consumo di alcolici per i minori di sedici anni.
d) E’ vietata l’ organizzazione di gare di consumo di alcolici negli esercizi pubblici e nei circoli privati.