DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / temi / salute / coronavirus / Spesa a domicilio per far fronte all’emergenza Coronavirus

Spesa a domicilio per far fronte all’emergenza Coronavirus

Prodotti alimentari, cancelleria e generi di prima necessità: è stato attivato il "Pronto Spesa Comune", per consegnare a domicilio a chi non può provvedere direttamente all'acquisto, per patologie legate al Coronavirus o con altri problemi di salute.

Il servizio si rivolge a persone impossibilitate a provvedere direttamente all’acquisto dei beni di cui necessitano (affette da patologie legate al Coronavirus, con problemi di salute, anziane, sole, disabili o che non possono contare sul supporto di parenti o conoscenti).

0523 492 737

dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12

rispondono operatori del Comune che mettono direttamente in contatto con l’attività che si è resa disponibile più vicina. Verranno così adottati protocolli differenti a seconda della condizione di salute di chi chiama.

L’operatore comunicherà una “Parola Chiave” obbligatoria, sempre diversa, per evitare il rischio di eventuali truffatori.

La consegna viene fatta in giornata, compatibilmente con le disponibilità, è gratuita e svolta in massima sicurezza, seguendo le indicazioni fornite dalla Protezione civile.

attenzione Dal 1 aprile il servizio “Pronto Spesa Comune" si è esteso al materiale di cancelleria per uso scolastico e creativo, con le medesime modalità di consegna in sicurezza dei prodotti alimentari e di prima necessità. Dal 2 aprile, grazie all'accordo con Coldiretti si aggiungono ai punti vendita alcuni produttori di Campagna Amica, mentre dal 9 aprile per i prodotti alimentari e di prima necessità si sono aggiunti quattro punti vendita Conad cittadini. A fondo pagina si trovano tutti gli esercizi commerciali e i produttori agricoli coinvolti.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Unione Commercianti Piacenza, Confesercenti Piacenza, Coldiretti Piacenza



Esercizi aderenti

(elenco aggiornato all'8 aprile)

     

    ALIMENTARI GENERICI

    • ALIMENTARE DA GIANNI - piazzale Torino 27 - Pagamento accettato solo con contanti

    • BIOVIVO - via Martiri Della Resistenza 41 - Pagamento con POS portatile, con contanti o con bonifico

    • AGOSTINO DAVIDE - via Raffalda 1 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • MORI LUIGI - via Emilia Parmense 44 - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico

    • STEFY E ROMEO - via G. Nasalli Rocca 74 - Pagamento con POS portatile, con contanti o con bonifico

    • NATURASI’ - via Emilia Pavese 90 - Pagamento accettato solo con contanti

    • SUPERMERCATO ELAN – via Martini 7 - Pagamento accettato solo con contanti o bonifico

    • CRAI – via Martiri della Resistenza 1b - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • PANIFICIO COOPERATIVO - strada Malchioda 31 - Pagamento accettato solo con contanti

    • IL GERMOGLIO - via Bubba 25 - Pagamento accettato solo con contanti o via Satispay

    • BOTTEGA AMICA - Mercatino via Alberici - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico

    • LUCIANO PERETTI - Mercatino via Alberici - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico immediato

    • KZERO - via Radini Tedeschi 85 - Pagamento con POS portatile, con contanti, con bonifico o con assegno

    • FUNGO NOSTRO – via Don Minzoni 73 - Pagamento con POS portatile, con contanti, con bonifico

    • ANTICO FORNO - via Taverna 78 - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico immediato

    • CONAD SUPERSTORE AZZURRI D'ITALIA - via Atleti Azzurri d'Italia 10/12 - Pagamento accettato solo con contanti

    • S&D PIACENZA - via XX Settembre 8 - Pagamento accettato solo con contanti

    • CONAD SUPERSTORE BESURICA - via G. Deledda 36 - Pagamento accettato solo con contanti

    • CONAD SUPERSTORE VIA COLOMBO - Via Modonesi 6 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • MORELLO SNC - Mercato alimentare Piazza Cavalli - Pagamento con POS portatile o con contanti

     

    MACELLERIE E PESCHERIE

    • LO SPIEDO - via Roma 148 - Pagamento accettato solo con contanti

    • PESCHERIA PERDONI - via Cittadella 25 - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico

    • POLLERIA CHICCHI - Mercatino di via Alberici - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • SALUMERIA-GASTRONOMIA "Bersani Marco" - Mercatino di via Alberici - Pagamento accettato solo con contanti, bonifico o assegno

    • SCEVI CARNE - via Tansini 17 -  Pagamento accettato solo con contanti

    • VALEMAR PESCHERIA - Mercatino di piazza Cittadella - Pagamento accettato solo con contanti

     

    GASTRONOMIE E PASTA FRESCA

    • I CUCINIERI - via Pietro Cella 80 - Pagamento con POS portatile, con contanti o con bonifico

    • MA.MI - via Pagani 4 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • BOTTEGA DEL GUSTO – stradone Farnese 7/e - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico

     

    FRUTTA E VERDURA

    • MARCHESI GIULIA - via Poggiali 11 - Pagamento accettato solo con contanti

    • AGRIFRUTTA - via Nasolini 26/28 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • BIASINI – via Turbini 30/D - Pagamento accettato solo con contanti

     

    CIBO DA ASPORTO

    • EL TROPICO LATINO - via Mazzini 77/A - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • RISTORANTE COMMERCIO - via Colombo 118 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • CA' LONGA - via Emilia Parmense 224 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • RISTORANTE PIZZERIA MILVERA - via Farnesiana 200 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • GOOD MOOD ITALIA - via Raffaello Sanzio 28 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • SEASONS – via Genova 7 - Pagamento accettato solo con contanti o con bonifico

     

    VINO, PRODOTTI DA BAR, CAFFÈ E DOLCIUMI

    • ENOTECA DEL CORSO - corso Vittorio Emanuele 232 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • LA DOLCIARIA - via Genova 2\A - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • BAR PRINCIPESSA - piazza Duomo 22 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • BAR INFRA – via Pavia 28 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • BAR TOPOLINIA - via Emilia Pavese 252\A - Pagamento accettato solo con contanti

    • TORREFAZIONE MERCATO DEL CAFFÈ - via Cittadella 35 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • GELATERIA LA ROMANA - Stradone Farnese 2b - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • GELATERIA GIOELIA - corso Vittorio Emanuele 222 - Pagamento accettato solo con contanti

    • GELATERIA ‘900 – via Taverna 90 - Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • CAFFETTERIA DI NARDO – via Lanza 10 -Verifiche in corso sulle modalità di pagamento

    • DULCIS IN FUNDO – Viale Dante Alighieri 24/ b - Pagamento accettato solo con contanti

    • LA BOTTIGLIERIA Via Alessandria 13 Pagamento accettato solo con contanti

     

    CARTOLIBRERIE

    • OLTRE LA SCUOLA - Via Manfredi 27 - Pagamento accettato solo con contanti

    • STUCCHI - Piazza Borgo - Pagamento accettato solo con contanti

    • LA BUSSANDRI - Via Don Borea 25/27Pagamento accettato solo con contanti

    • IL CALAMAIO - Via Scalabrini 74 - Pagamento accettato solo con contanti

    • FAGNOLA - Piazza Borgo - Pagamento accettato solo con contanti

    • CARTOLERIA CRISTINA FOLETTI - Via Ambiveri 12 - Pagamento accettato solo con contanti

    • CARTOLIBRERIA CHEZ MIMI - Via Cavour 41/A - Pagamento accettato solo con contanti

    • TUTTO PER LA SCUOLA - Via Martiri della Resistenza 15/A - Pagamento accettato solo con contanti

    • SGORBATI - Via Giordani 4 - Pagamento con POS portatile, con contanti o con bonifico o Satispay

    • FORUM - Via Colombo 43 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • INKTREND - Via Veneto 38 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • MAAK - Via Roma 227 - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • CARTOLERIA STELLA - Via Emanuelli 47/49 - Pagamento accettato solo con contanti

    • CARTOLIBRERIA MIRELLA - Via Manfredi 57/B - Pagamento accettato solo con contanti

    • COLORIFICIO BAZZANI - Via Taverna 38/40- Pagamento con contanti o con bonifico

     

    PRODUTTORI AGRICOLI "CAMPAGNA AMICA" COLDIRETTI

    • TENUTA LA BERTUZZA - Castellarquato - VINI DOC PIACENTINI - Pagamento con POS portatile, con contanti o Satispay

    • GREEN DOG BREWERY - Lugagnano Val d'Arda - BIRRA ARTIGIANALE - Pagamento con POS portatile

    • PODERE PAGANINI - Travo - VINO - Pagamento con POS portatile, con contanti o Satispay

    • AZIENDA AGRICOLA MARENGONI - Ponte dell'Olio - VINI DOC PIACENTINI Pagamento con POS portatile

    • MOLINO DEL FUOCO - Podenzano - Formaggi freschi e latticini - Pagamento con POS portatile o con contanti

    • LA BOTTEGA ITALIANA - Piacenza - Alimentari vari - Pagamento con POS portatile, con contanti


    12 marzo 2020

    Pronto Spesa Comune, la spesa a domicilio per far fronte all’emergenza Coronavirus

    Il Comune di Piacenza, in collaborazione con le associazioni di categoria, Unione Commercianti e Confesercenti, al fine di contrastare e contenere il diffondersi del contagio da virus Covid-19, ha attivato un servizio di ordinazione e consegna a domicilio dei beni di prima necessità.

    Il servizio, che ha visto impegnati in prima persona nella fase di organizzazione e di promozione il vicesindaco Elena Baio e gli assessori Federica Sgorbati e Jonathatan Papamarenghi, che ne coordineranno l’attività, si rivolge a persone anziane, sole, disabili, affette da patologie, con problemi di salute o impossibilitate a provvedere direttamente all’acquisto dei beni di cui necessitano e che non possano contare sul supporto di parenti o conoscenti.

    Queste persone possono contattare il numero 0523/492737 messo a disposizione dal Comune di Piacenza per ordinare e ricevere a domicilio la spesa, ovvero generi alimentari di prima necessità.

    “Chiamando il numero unico dalle 9 alle 12 dal lunedì al sabato – spiegano gli assessori – si avrà modo di comunicare con operatori del Comune che metteranno direttamente in contatto le persone interessate con uno dei punti vendita di generi di prima necessità che si sono resi disponibili, in genere quello più vicino all’abitazione del cittadino che ne fa richiesta, che potrà anche, visto l’elenco in continuo aggiornamento sul sito web del Comune o comunicato direttamente dagli operatori, scegliere uno specifico punto commerciale cui farsi indirizzare”.
    Proseguono gli amministratori comunali: “Nel mettere direttamente in contatto cittadino e attività commerciale, l’operatore comunicherà una “Parola Chiave” obbligatoria, sempre diversa, per evitare il rischio di eventuali truffatori; il commerciante contattato prenderà l’ordinazione e concorderà l’ora di consegna, che avverrà in giornata.

    Tutte le consegne sono gratuite e si paga, ovviamente, il solo costo dei prodotti acquistati”.

    Al momento della consegna, il personale del punto commerciale si presenterà munito di mascherina e guanti monouso all’orario concordato.
    Il cittadino, chiedendo, prima di aprire, la “Parola Chiave”, potrà ritirare la spesa ed effettuare il pagamento (in contanti o con bancomat per coloro che avranno il POS portatile) senza far entrare nessuno in casa. L'Amministrazione raccomanda massima attenzione su quest'ultimo punto.

    Questo servizio, nato in tempi rapidi per garantire un supporto all’utenza debole, non si basa su una lista “chiusa” di attività commerciali di generi di prima necessità, ma permette a qualsiasi esercizio di essere inserito nell’elenco anche in futuro, registrandosi tramite il Comune di Piacenza telefonando al nro 0523 492 737 o attraverso le associazioni di categoria.

    Soddisfatti di questa iniziativa comunale, i due partner, Unione Commercianti e Confesercenti: “Abbiamo deciso di aderire – commenta il presidente dell’Unione Commercianti, Raffaele Chiappa – perché in questa fase è importante andare incontro alle persone sole e che hanno problemi di salute.
    Un nostro punto vendita ha aderito, altri lo faranno e stiamo valutando chi potrà effettuare il servizio, se un’associazione di volontariato o gli stessi negozi alimentari. Comunque l’importante è dare il via a questa iniziativa dovuta alla sensibilità dell’Amministrazione comunale”.

    Sulla stessa linea anche Nicolò Maserati, presidente di Confesercenti: “Un’iniziativa che può garantire un supporto a chi è solo; l’Amministrazione ha dato il via a “Pronto Spesa Comune” con grande senso di responsabilità, abbiamo aderito perché in questa fase c’è bisogno di tutti e di tanta solidarietà”.

    L’invito di Elena Baio, Federica Sgorbati e Jonathan Papamarenghi è rivolto a tutti coloro che hanno attività di generi alimentari in città, affinché chi non l’ha ancora fatto, avendone i requisiti, si iscriva all’elenco degli esercizi coinvolti e consenta ai cittadini di usufruire del servizio, prestando la massima attenzione alle avvertenze fornite per prevenire ed evitare qualsiasi tentativo di truffa.


    banner pronto spesa comune


    > coronavirus - altre informazioni sul tema