DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Salute / coronavirus / commercio / Regole per la riapertura dei mercati

Regole per la riapertura dei mercati

22/5 - Online i disciplinari per i mercati cittadini. 20/5 - Riprendono a pieno ritmo i mercati di Farnesiana e Besurica. 19/5 - Dal 20 maggio torna in piazza Cavalli e piazza Duomo il mercato bisettimanale del centro città.

22 maggio

Da questa settimana sono ripresi tutti i mercati cittadini:

  • Mercato contadino in Piazza Duomo (lunedì e venerdì)
  • Mercato di Piazza Cavalli e Piazza Duomo (mercoledì e sabato)
  • Mercato Farnesiana (martedì e giovedì)
  • Mercato Besurica (sabato)


Gli orari di vendita sono fissati dalle 7,00 alle 13,30.

I mercati sono stati organizzati in modo tale da essere conformi alle prescrizioni stabilite per il commercio su area pubblica dal DPCM del 17 Maggio 2020 e dai protocolli operativi contenuti dell'Ordinanza Regionale n. 82/2020. > 👉 dettagli sul portale della Regione Emilia-Romagna

Gli operatori nell'esercizio dell'attività sono tenuti ad osservare le regole contenute negli appositi disciplinari approvati dal Comune di Piacenza:

👉 Disciplinare per la riapertura del mercato di piazza Duomo e piazza Cavalli

👉 Disciplinare per lo svolgimento del mercato contadino

👉 Disciplinare per lo svolgimento dei mercati della Besurica e della Farnesiana


..................

> Attività commerciali e artigianali - guida alla riapertura


20 maggio 2020

Riprendono a pieno ritmo, anche con gli stand non alimentari, i mercati di Farnesiana e Besurica

Riprendono a pieno ritmo, includendo gli stand per la vendita di prodotti non alimentari, anche i mercati all’aperto della Farnesiana e della Besurica, che – rispettivamente giovedì 21 e sabato 23 maggio – si presenteranno ai cittadini nella loro veste più completa, pur nella rigorosa osservanza delle misure di prevenzione e tutela della salute pubblica che l’Amministrazione comunale ha condiviso, approvando un apposito regolamento disciplinare, con le associazioni di categoria e con gli ambulanti interessati.
“Abbiamo valutato con grande attenzione e cautela – sottolinea l’assessore al Commercio Stefano Cavalli – tutti i provvedimenti volti a garantire il rispetto delle normative in vigore: confidiamo nell’atteggiamento responsabile di tutti, grazie alla collaborazione e alla fiducia tra cittadini e commercianti, affinché i mercati di quartiere possano svolgersi in sicurezza e continuare a garantire un servizio fondamentale per i residenti”.
In entrambi i casi, per consentire un capillare monitoraggio da parte dell’addetto alla vigilanza, è stato individuato un unico varco di accesso, con percorsi distinti e segnalati per ingresso e uscita; sarà comunque ammesso un numero massimo di clienti non superiore al doppio dei posteggi presenti, mentre le persone in attesa dovranno mantenere il necessario distanziamento. In piazza Paolo VI, alla Farnesiana, gli spazi disponibili consentiranno una distribuzione più ampia dei banchi, mentre alla Besurica – dove sarà confermata per tutti gli esercenti l’abituale collocazione – gli operatori dovranno chiudere il corridoio laterale tra uno stand e l’altro, in modo che l’attività di vendita possa svolgersi solo frontalmente e si eviti il rischio di passaggi concomitanti tra bancarelle adiacenti.
Ogni stand dovrà mettere in evidenza i cartelli informativi e predisporre adeguate misure igienico-sanitarie, con dispositivi di protezione individuale per gli operatori (mascherina e guanti monouso) e prodotti per la disinfezione delle mani, a disposizione dei clienti, accanto agli strumenti di pagamento. Laddove sia necessario per il consumatore toccare la merce esposta, ad esempio per i capi di abbigliamento, dovrà essere cura degli esercenti fornire guanti monouso ai clienti e provvedere alla pulizia e disinfezione quotidiana delle cabine di prova.


19 maggio

Domani, mercoledì 20 maggio, riparte il mercato in centro storico. “Massima attenzione alla sicurezza. Invitiamo i cittadini ad evitare assembramenti e a rispettare le indicazioni”

Ritorna domani, mercoledì 20 maggio, nella sua collocazione storica fra le aree di Piazza Cavalli e di Piazza Duomo il mercato bisettimanale del centro città che, sospeso a causa dell’emergenza sanitaria, era ripartito nelle scorse settimane limitatamente ai banchi alimentari.

Dopo un attento e scrupoloso lavoro di verifica da parte degli uffici comunali e della Polizia Locale in collaborazione con le associazioni di categoria, il Sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, ha firmato oggi l’ordinanza che dà il via libera all’organizzazione del mercato nel suo complesso, nel pieno rispetto delle normative e delle disposizioni legate al contrasto alla diffusione del contagio. Proprio per tale ragione, sulle aree mercatali di Piazza Cavalli e di Piazza Duomo saranno predisposti varchi di ingresso e di uscita debitamente controllati da volontari dell’Auser e personale della Polizia Locale.

“Abbiamo lavorato intensamente come Amministrazione e con gli uffici comunali, insieme alle associazioni di categoria e ai rappresentanti degli ambulanti – commenta Patrizia Barbieri – per venire incontro alla legittima attesa degli operatori del mercato di poter riprendere la propria attività e per ridare alla città e ai piacentini lo storico mercato, il tutto nella massima sicurezza. Invito comunque tutta la cittadinanza a rispettare le norme di distanziamento sociale, ad evitare assembramenti e a seguire tutte le indicazioni di comportamento”.

“La soluzione adottata – aggiunge l’Assessore al Commercio, Stefano Cavalli - con il distanziamento tra banchi e i varchi di accesso, che risponde alle linee guida e ai protocolli di sicurezza, è naturalmente sperimentale e sarà verificata sul campo, insieme agli stessi ambulanti e alle associazioni, per capirne i pro e i contro e giungere così a una soluzione definitiva, possibilmente già dal prossimo sabato.”.

Al fine dell’allestimento del mercato cittadino di domani mattina, il Comune chiede la massima collaborazione da parte dei cittadini, con l’invito a lasciare liberi da auto e altri mezzi i parcheggi in quelle strade e aree comunemente occupate dal mercato cittadino. “Ringrazio fin da ora i piacentini – conclude l’Assessore Cavalli - per la disponibilità che sono certo dimostreranno anche con lo scarso preavviso. Come detto l’intenso lavoro di verifica è stato concluso solo ora, ma è nostra volontà far ripartire il mercato il prima possibile, rispondendo così alle richieste degli ambulanti e alla volontà dei cittadini”.

 


> Coronavirus - altri approfondimenti

Contenuti correlati
Modifiche del canone Cosap