DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Partecipazione / Progetto SITYn / Progetto “SITYn”

Progetto “SITYn”

Approvata dalla giunta la proposta frutto della partecipazione di tante realtà associative del quartiere San Lazzaro - Farnesiana.

La giunta comunale, nei giorni scorsi, ha approvato il documento di proposta partecipata “SITYn – Sit in & City: so-stare attivamente in città”, presentato dall’associazione “Genitori Piacenza4” nell’ambito del bando regionale a sostegno dei processi di partecipazione di cui alla LR 15/2018. Dopo aver preso atto della effettuazione e conclusione del processo partecipato – curato dall’associazione professionale “Principi attivi” e che ha visto, nel corso dell’anno, il coinvolgimento del 2° Circolo didattico, della parrocchia di San Lazzaro, di Iren e delle associazioni Oratori piacentini, Legambiente, Gruppo Scout PC4, Praxis, Nuovi viaggiatori, Le Valigie, Des Tacum, Energetica, Educatori di strada - l’Amministrazione ha deliberato di collaborare alla realizzazione dell’iniziativa.
Il contesto specifico del progetto è il quartiere di San Lazzaro-Farnesiana, la cui comunità è stata coinvolta in un percorso di riflessione su un modello di fruizione attiva dei beni comuni urbani (soprattutto aree verdi e giardini). Esaurite le fasi di mappatura degli spazi di vita comune e di esplorazione creativa dei luoghi più significativi per attività sociali, il documento di proposta partecipata individua suggerimenti e idee per facilitare la riqualificazione e l’animazione delle aree verdi del quartiere. Tra le quali: “Picnic Vic” momenti di aggregazione tra vicini, “Musica nel verde” passeggiate e mini eventi musicali diffusi e informali, “Ritratto di quartiere” mostra narrante di memorie e aneddoti per rinnovare la scoperta dei talenti sociali, “Geocatching” caccia al tesoro 2.0 per esplorare e divertirsi, “Favoloso parco” scambio libri di favole e letture in compagnia, “Festa del giardino condiviso” per zappare, seminare e coltivare non solo fiori e ortaggi ma anche relazioni sociali, “Festival della zuppa” per celebrare la zuppa come metafora di scambio, “Soglie artistiche e narrative” per caratterizzare con elementi artistici le recinzioni che confinano le aree verdi, “Mercatino di comunità” per incontrare, scambiare e ricordare, “Palinsesto di comunità” per comporre in un unico calendario le occasioni aggregative, culturali e didattiche accolte nelle aree verdi del quartiere. A queste e ad altre – come il “Bosco urbano diffuso” di piantumazione di alberi a medio e alto fusto, “Aula nel verde” di didattica outdoor e “Punti panoramici” con la realizzazione di punti di osservazione dei diversi panorami, urbano, storico, ambientale, ecc. – il 2° Circolo didattico ha aggiunto le sue proposte volte ad “abitare il giardino”, trasformandolo in laboratorio, teatro, aula didattica e luogo di narrazione e ascolto e a “utilizzare il giardino” come palestra di educazione civica per lo sviluppo di comportamenti di cittadinanza attiva volti al rispetto e alla cura del bene comune.
“L’iniziativa promossa dall’associazione “Genitori Piacenza4” e dalle altre realtà piacentine – sottolinea l’assessore alla Partecipazione, Luca Zandonella - rappresenta per il Comune di Piacenza una rilevante opportunità per agire in continuità e coerenza con le proprie politiche di promozione della partecipazione dei cittadini. Il progetto SITYn si inserisce infatti in una cornice, amministrativa e normativa, che fa perno sul “Regolamento della partecipazione”, volto a promuovere la convivenza civile, la cura e il controllo dei beni comuni e a incoraggiare il protagonismo dei cittadini. Per tali motivazioni l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno approvare e contribuire alla realizzazione della proposta partecipata “ SITYn – Sit in & City: so-stare attivamente in città”.

Emergenza sanitaria Coronavirus

Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
> maggiori informazioni