DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme

Progetto “SITYn”

Approvata dalla giunta la proposta frutto della partecipazione di tante realtà associative del quartiere San Lazzaro - Farnesiana.

Dicembre 2020

La giunta comunale, nei giorni scorsi, ha approvato il documento di proposta partecipata “SITYn – Sit in & City: so-stare attivamente in città”, presentato dall’associazione “Genitori Piacenza4” nell’ambito del bando regionale a sostegno dei processi di partecipazione di cui alla LR 15/2018.

Dopo aver preso atto della effettuazione e conclusione del processo partecipato – curato dall’associazione professionale “Principi attivi” e che ha visto, nel corso dell’anno, il coinvolgimento del 2° Circolo didattico, della parrocchia di San Lazzaro, di Iren e delle associazioni Oratori piacentini, Legambiente, Gruppo Scout PC4, Praxis, Nuovi viaggiatori, Le Valigie, Des Tacum, Energetica, Educatori di strada - l’Amministrazione ha deliberato di collaborare alla realizzazione dell’iniziativa.

Il contesto specifico del progetto è il quartiere di San Lazzaro-Farnesiana, la cui comunità è stata coinvolta in un percorso di riflessione su un modello di fruizione attiva dei beni comuni urbani (soprattutto aree verdi e giardini).

Esaurite le fasi di mappatura degli spazi di vita comune e di esplorazione creativa dei luoghi più significativi per attività sociali, il documento di proposta partecipata individua suggerimenti e idee per facilitare la riqualificazione e l’animazione delle aree verdi del quartiere.
Tra le quali: “Picnic Vic” momenti di aggregazione tra vicini, “Musica nel verde” passeggiate e mini eventi musicali diffusi e informali, “Ritratto di quartiere” mostra narrante di memorie e aneddoti per rinnovare la scoperta dei talenti sociali, “Geocatching” caccia al tesoro 2.0 per esplorare e divertirsi, “Favoloso parco” scambio libri di favole e letture in compagnia, “Festa del giardino condiviso” per zappare, seminare e coltivare non solo fiori e ortaggi ma anche relazioni sociali, “Festival della zuppa” per celebrare la zuppa come metafora di scambio, “Soglie artistiche e narrative” per caratterizzare con elementi artistici le recinzioni che confinano le aree verdi, “Mercatino di comunità” per incontrare, scambiare e ricordare, “Palinsesto di comunità” per comporre in un unico calendario le occasioni aggregative, culturali e didattiche accolte nelle aree verdi del quartiere.

A queste e ad altre – come il “Bosco urbano diffuso” di piantumazione di alberi a medio e alto fusto, “Aula nel verde” di didattica outdoor e “Punti panoramici” con la realizzazione di punti di osservazione dei diversi panorami, urbano, storico, ambientale, ecc. – il 2° Circolo didattico ha aggiunto le sue proposte volte ad “abitare il giardino”, trasformandolo in laboratorio, teatro, aula didattica e luogo di narrazione e ascolto e a “utilizzare il giardino” come palestra di educazione civica per lo sviluppo di comportamenti di cittadinanza attiva volti al rispetto e alla cura del bene comune.
“L’iniziativa promossa dall’associazione “Genitori Piacenza4” e dalle altre realtà piacentine – sottolinea l’assessore alla Partecipazione, Luca Zandonella - rappresenta per il Comune di Piacenza una rilevante opportunità per agire in continuità e coerenza con le proprie politiche di promozione della partecipazione dei cittadini.

Il progetto SITYn si inserisce infatti in una cornice, amministrativa e normativa, che fa perno sul “Regolamento della partecipazione”, volto a promuovere la convivenza civile, la cura e il controllo dei beni comuni e a incoraggiare il protagonismo dei cittadini.

Per tali motivazioni l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno approvare e contribuire alla realizzazione della proposta partecipata “ SITYn – Sit in & City: so-stare attivamente in città”.