DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / partecipazione / Casa delle associazioni / Notizie casa delle associazioni / Richieste per gli spazi nella Casa delle Associazioni

Richieste per gli spazi nella Casa delle Associazioni

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 30 marzo prossimo, direttamente al Quic di viale Beverora o presso il punto Quinfo di piazzetta Pescheria.

L’Amministrazione comunale  ha avviato la procedura per l’assegnazione degli spazi presso la Casa delle Associazioni di via Musso n.5, riservata a tutti i sodalizi operativi sul territorio urbano e iscritti all’Albo comunale delle Associazioni.
Le domande, indirizzate al sindaco, dovranno essere sottoscritte dal presidente o legale rappresentante dell'associazione ed essere presentate entro e non oltre il 30 marzo prossimo, direttamente al Quic di viale Beverora 59 o presso il punto Quinfo di piazzetta Pescheria, dove è disponibile la documentazione cartacea nonché gli appositi moduli di richiesta.
Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’Ufficio Partecipazione allo 0523-492170.
L’utilizzo dei locali sarà ripartito fra il soggetto gestore e le realtà assegnatarie (in condivisione fra di loro), che abbiano fatto apposita richiesta. L’assegnazione degli spazi sarà definita dando la priorità alle associazioni iscritte sia all’Albo comunale, sia ai Registri delle Consulte, nonchè tenendo conto, dei seguenti aspetti: indisponibilità di altra sede; anzianità d’iscrizione ai Registri delle Consulte; anzianità d’iscrizione all’Albo comunale.
Nel caso le domande superino la disponibilità, l’obiettivo prioritario sarà quello di soddisfare il maggior numero di richieste, riducendo in modo proporzionale le frazioni orarie – dalle 8.30 alle 13, dalle 14 alle 19.30 o dalle 20 alle 24, a disposizione di ciascuna associazione.

>>> Scarica i moduli e leggi tutte le informazioni in merito