DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Argomenti / Muoversi / muoversi sui mezzi pubblici / MetroBus

MetroBus, nuova linea urbana

Prende il via a Piacenza, da lunedì 3 maggio, la sperimentazione mirata a ottimizzare il trasporto pubblico locale, migliorando la copertura del territorio, implementando i collegamenti tra la stazione, il centro storico e i poli universitari.

27 aprile 2021

Nasce a Piacenza, da lunedì 3 maggio, la nuova linea urbana MetroBus, sperimentazione mirata a ottimizzare il trasporto pubblico locale, migliorando la copertura del territorio, implementando i collegamenti tra la stazione, il centro storico e i poli universitari, potenziando il servizio in alcuni quartieri periferici e incrementando la frequenza delle corse lungo l'asse est-ovest di attraversamento della città.

Questi gli obiettivi:

• l'incremento del servizio di trasporto pubblico locale urbano e cadenzamento delle frequenze delle corse (10 minuti per l'intera giornata e 13 minuti durante il periodo estivo) sul principale asse di attraversamento est-ovest della città nel tratto Barriera Torino - ospedale - centro storico - stazione FS - San Lazzaro (università)
• l'implementazione dei collegamenti tra stazione FS e poli universitari e stazione FS e centro storico
• il potenziamentio del servizio urbano nelle aree Veggioletta, Farnesiana e Besurica
• incremento della copertura territoriale del servizio di trasporto pubblico locale (Besurica)
• l'impiego di mezzi ad elevata capacità di carico sulle linee portanti del servizio urbano anche in relazione ai prossimi scenari di rinnovo della flotta urbana (acquisto di autobus mild-hybrid metano e elettrici)•la velocizzazione dei percorsi
• l'integrazione del servizio urbano e extraurbano (navetta da e per l'autostazione)•un servizio navetta per la nuova area di sosta di via Colombo (in corso di progettazione)
• la razionalizzazione del numero di corse urbane transitanti nell'area del centro storico (Piazza Duomo).

Non vi sono modifiche ai tracciati esistenti, se non nell'aggiunta di alcune vie - ad esempio alla Besurica - né soppressioni delle attuali fermate. Chi fino ad ora saliva sulle linee 2 o 3 del trasporto pubblico o sulla navetta Piazza Cittadella-piano caricatore, da lunedì salirà, alle stesse fermate, sul nuovo MetroBus, che passerà con una frequenza maggiore, essendo 8 i mezzi in strada rispetto ai 7 che si sommano abitualmente sulle linee 2 e 3. Tutto questo è reso possibile da un'attenta calibrazione delle linee e dall'incremento delle frequenze che elimina il cosiddetto “traffico a vuoto”, senza alcun costo per la collettività. 
E' stata inoltre annunciata l'immissione, sul bacino piacentino, di 61 nuovi mezzi, di cui 36 entro l'inizio del 2022, la maggior parte dei quali mild hybrid, vale a dire a metano ed elettrici, in un'ottica di progressivo rinnovo della flotta dei mezzi del trasporto pubblico. Sempre in tema di innovazione è stata inoltre annunciata l'introduzione della possibilità di acquisto del biglietto del MetroBus anche tramite carta di credito direttamente sull'autobus.