DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza 2018

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme

Abbonamenti agevolati autobus

Per i cittadini residenti nel comune di Piacenza sono previste ulteriori agevolazioni degli abbonamenti annuali rispetto a quelle già previste dalla Regione Emilia-Romagna. Diverse le categorie di beneficiari.

attenzioneDa lunedì 2 luglio è possibile, per i giovani di età inferiore ai 27 anni, acquistare l'abbonamento annuale urbano alla tariffa agevolata di 150 euro (il costo pieno è pari a 240 euro). Si tratta dell'attuazione dall'Accordo tra Comune di Piacenza e Seta sottoscritto a gennaio 2018. Per beneficiare dell’agevolazione le persone interessate dovranno obbligatoriamente recarsi alla biglietteria di Seta in Via Colombo 3. L'agevolazione sarà attiva fino all'esaurimento delle risorse che il Comune di Piacenza ha messo a disposizione per l'intervento.

L'Accordo tra Comune di Piacenza e Seta, valido dal 1 febbraio 2018 al 31 dicembre 2018, definisce le agevolazioni e i beneficiari che potranno usufruire di abbonamenti annuali agevolati urbani e cumulativi (quelli che uniscono un percorso extraurbano e abbonamento alla rete urbana) ad integrazione di quanto già previsto dalla Regione Emilia-Romagna con i titoli di viaggio "Mi Muovo insieme".

Le agevolazioni sono rivolte esclusivamente ai residenti nel comune di Piacenza.

 

A chi si rivolge

  • anziani con più di 65 anni con Isee ordinario non superiore a 15.000 euro

Le persone che abbiano compiuto o compiano entro il 31 dicembre 2018 i 65 anni di età e con Isee inferiore o uguale a 15.000 euro potranno fruire dell'abbonamento urbano gratuito (rispetto ai 148 euro di tariffa agevolata regionale).

Chi fosse già in possesso della tessera con la quale fino al 31 gennaio 2018 può viaggiare gratuitamente, potrà recarsi presso le biglietterie di Seta (via Colombo n.3) presentando un Isee non superiore a 15.000 euro e un documento di identità, richiedendo così l'abbonamento gratuito per tutto il 2018 senza necessità di dover pagare i 5 euro di contributo spese per l'emissione della nuova tessera.

Coloro che avessero già compiuto i 65 anni ma che non avessero richiesto in passato la tessera potranno ottenerla rivolgendosi agli sportelli Seta.

L'abbonamento cumulativo agevolato avrà invece un costo di 70 euro (rispetto ai 218 euro di tariffa agevolata regionale).

 

  • anziani con più di 65 anni con Isee ordinario pari o superiore a 15.000 euro o che non presentano l'Isee


Le persone che abbiano compiuto o compiano entro il 31 dicembre 2018 i 65 anni di età e con Isee pari o superiore a 15.000 euro o che ritengano di non presentare l'Isee, potranno fruire dell'abbonamento urbano agevolato al costo di 150 euro (rispetto ai 208 euro previsti dalla Regione).

Chi fosse già in possesso della tessera può recarsi presso le biglietterie di Seta presentando documento d'identità e Isee, continuando così ad utilizzare la precedente tessera senza dover pagare i 5 euro di contributo spese.

L'abbonamento cumulativo agevolato avrà invece un costo di 99 euro (rete urbana) sommato della quota relativa al percorso extraurbano.

 

  • persone con disabilità

Si considerano le categorie dalla B alla J dell'allegato 2 alla delibera regionale 1982/2015 scaricabile a fondo pagina (a titolo di esempio: invalidi civili al 100%; ciechi totali e sordi anche se di età inferiore ai 18 anni; ciechi con residuo visivo non superiore a 1/10; persone con disabilità con la connotazione di gravità dell'handicap ai sensi dell'art.3 comma 3 della L.104/92, ecc).
Per queste situazioni la Regione prevede una tariffa agevolata pari a 148 euro. Le misure integrative del Comune consentono di avere l'abbonamento annuale urbano gratuito.

L'abbonamento annuale cumulativo avrà un costo di 140 euro (rispetto ai 218 euro di tariffa agevolata regionale).

Si mantiene la sola agevolazione regionale, 148 euro per l'abbonamento urbano e 218 euro per l'abbonamento cumulativo, per le categorie L e K dell'allegato 2 della delibera 1982/2015: invalidi per cause di lavoro con invalidità superiore al 50% e invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa non inferiore ai 2/3.

 

  • famiglie numerose (a partire da 4 figli) con Isee ordinario non superiore a 18.000 euro

Il Comune di Piacenza ha deciso di confermare la tariffa agevolata per l'abbonamento annuale urbano per tutti i componenti del nucleo familiare a 70 euro (rispetto ai 148 euro di tariffa agevolata regionale).

L'abbonamento annuale cumulativo avrà un costo di 140 euro (rispetto ai 218 euro di tariffa agevolata regionale).

 

  • famiglie con 3 figli con Isee ordinario non superiore a 18.000 euro

È stata prorogata l'estensione della tariffa agevolata consentendo a tutti i componenti di queste famiglie di acquistare un abbonamento annuale urbano a 148 euro (invece di 260 euro, la Regione non ha previsto nessuna riduzione per questa categoria).

Non sono previste agevolazioni per gli abbonamenti annuali cumulativi.

 

  • ragazzi di età inferiore ai 27 anni (agevolazioni in vigore dal 1 luglio 2018)

L'Accordo tra Comune di Piacenza e Seta introduce questa nuova categoria di beneficiari, ragazzi a partire dalle scuole secondarie superiori e i giovani adulti di età inferiore a 27 anni, che dal 1° luglio 2018 potranno pagare l'abbonamento annuale urbano 150 euro (invece di 240 euro).

Non sono previste agevolazioni per gli abbonamenti annuali cumulativi.

 

  • altre categorie previste dalla delibera regionale 1982/2015

- vedove di caduti in guerra e dei caduti per cause di servizio;
- ex deportati nei campi di sterminio nazisti (KZ) o perseguitati per motivi politici, religiosi o razziali;
- richiedenti e titolari di protezione internazionale (richiedenti asilo; rifugiati; titolari di protezione sussidiaria) e titolari di permessi per motivi umanitari;
- vittime di tratta di esseri umani e grave sfruttamento inserite in programmi di assistenza.

Per queste categorie il costo dell'abbonamento annuale urbano sarà pari a 148 euro.

 

Come e quando fare richiesta
Per richiedere gli abbonamenti agevolati è necessario presentare alle biglietterie Seta la seguente documentazione in fotocopia:
- carta d'identità
- codice fiscale
- Isee ordinario (se richiesto)
- verbali di invalidità civile o dell'handicap (se necessario)

 

Altre informazioni
La tessera sarà rilasciata dopo un versamento di 5 euro a titolo di rimborso spese.
La tessera è personale e non cedibile a terzi, deve essere convalidata ogni volta che si usa l'autobus, oltre a dover essere esibita in caso di controlli al personale addetto alla verifica.

In caso di furto o smarrimento il cittadino dovrà recarsi presso gli sportelli Seta presentando la denuncia oppure un'autocertificazione di furto o smarrimento.

Per far calcolare l'Isee del proprio nucleo familiare è necessario rivolgersi ad un Caf.

 

Per saperne di più
Biglietteria Seta

13/08/2018 - 07/05/2018