DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi

Progetto Conciliazione vita-lavoro 2019: contributi a sostegno delle famiglie con i requisiti richiesti. On line l'elenco dei centri estivi aderenti.

Progetto Conciliazione vita-lavoro 2019 promosso e finanziato dalla Regione Emilia Romagna nell'ambito del Fondo Sociale Europeo.

Scegliendo uno dei centri estivi aderenti al Progetto le famiglie con un ISEE fino a 28.000,00 euro e in possesso di specifici requisiti occupazionali, con figli tra i 3 e i 13 anni, potranno chiedere un contributo per abbattere il costo delle rette di frequenza.
L’elenco dei centri estivi di Piacenza è pubblicato in fondo alla pagina.
Si invitano tutte le famiglie interessate a rivolgersi ad un CAF il prima possibile per avere in tempo utile l'ISEE 2019. Le richieste pervenute saranno controllate per la verifica del possesso di tutti i requisiti.




Che contributo è

Si tratta di un contributo fino a 84,00 euro a settimana, per 4 settimane per un massimo di 336,00 euro per figlio. In caso di centri con una retta settimanale inferiore a 84,00 euro, è possibile riconoscere il contributo per un numero superiore di settimane, fermo restando l’importo massimo erogabile di 336,00 euro per figlio.


Chi potrà chiedere il contributo
Potranno chiedere il beneficio le famiglie con i requisiti richiesti dalla Regione:

  • residenza nel Comune;
  • reddito ISEE 2019 fino a 28.000,00 euro;
  • figli con data di nascita compresa tra il 1° gennaio 2006 e il 31 dicembre 2016;
  • iscrizione ad uno dei centri aderenti all’iniziativa, anche in altri Comuni.


I genitori devono essere in una delle seguenti condizioni occupazionali:

  • Lavoratore
  • in Cassa Integrazione
  • in Mobilità
  • Disoccupato iscritto al Centro per l'Impiego ( partecipante alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di Servizio )
  • Impegnato in modo continuativo in compiti di cura di familiari con handicap grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE .

 


Come accedere al contributo
Facendo domanda al proprio Comune e iscrivendo il proprio figlio ad uno dei centri estivi aderenti all’iniziativa. Nella domanda di contributo bisognerà indicare il centro che interessa; è consigliabile prendere contatti preliminari con i Gestori per la verifica della disponibilità dei posti e per le informazioni relative ai centri.
Le iscrizioni andranno fatte sempre direttamente ai Gestori.


attenzione Dove trovare l'elenco dei centri estivi aderenti

Sarà possibile accedere al beneficio solo se i minori verranno iscritti a centri estivi aderenti all'iniziativa. L’elenco dei centri estivi del nostro territorio è disponibile a fondo pagina.



Quando presentare la domanda di contributo
Le famiglie potranno presentare le domande online a partire dal 9 aprile e fino alle ore 12 del 9 maggio 2019.
Le domande pervenute prima o dopo il termine o con modalità diverse non potranno essere considerate valide.

Come presentare la domanda di contributo
La domanda (una per figlio) deve essere presentata online cliccando sul link di seguito
>>> Vai al sito per compilare la domanda

Per informazioni è possibile contattare il numero 0523.492530 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30 oppure scrivere all'indirizzo di posta elettronica  u.scuola@comune.piacenza.it.


Graduatoria
In caso di richieste eccedenti il budget regionale verrà formulata una graduatoria in base al valore ISEE; a parità precede la famiglia con il bambino di età inferiore.
Le famiglie riceveranno comunicazione in merito all'esito all'indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda; nel caso non sia indicato, sarà cura della famiglia informarsi presso gli uffici ai recapiti sopra indicati.


A fondo pagina è disponibile l'avviso pubblico, il volantino e l'elenco dei centri estivi.