DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Casa / casa - manutenzione / pratiche edilizie / Restauro e risanamento conservativo - Ristrutturazione (art. 40 e 44 RUE)

Restauro e risanamento conservativo - Ristrutturazione (art. 40 e 44 RUE)

ART. 40 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO

40.1. Gli interventi di restauro e risanamento conservativo sono quelli definiti dal punto d)dell’allegato alla L.R.15/2013.40.2. Restauro e risanamento conservativo. Il tipo di intervento prevede:- la valorizzazione degli aspetti architettonici, per quanto concerne il ripristino dei valori originali, mediante:

il restauro e il ripristino dei fronti esterni ed interni; su questi ultimi sono consentite parziali modifiche purché non venga alterata l'unitarietà del prospetto e siano salvaguardati gli elementi di particolare valore stilistico;

il restauro e il ripristino degli ambienti interni nel caso in cui vi siano elementi di documentata importanza;

il consolidamento con sostituzione delle parti non recuperabili, senza modificare la posizione dei seguenti elementi strutturali qualora gli stessi siano tipologicamente originali:

 

  • murature portanti sia interne che esterne;
  • solai e volte
  • scale;
  • tetto, con ripristino del manto di copertura originale o simile all'originale
  • sporti di gronda senza modificarne le caratteristiche dimensionali;

 

l'eliminazione delle superfetazioni come parti incongrue all'impianto originario e dagli ampliamenti organici del medesimo, che possono concorrere all’opera di risanamento, funzionale e formale, delle aree e degli spazi liberi.

l'inserimento degli impianti tecnologici ed igienico-sanitari essenziali nel rispetto delle norme di cui ai punti recedenti.

40.3. E’ ammessa la ristrutturazione delle scale esistenti senza modificare la posizione del vano; è inoltre ammessa la realizzazione di nuove scale di accesso al sottotetto, ai corpi secondari e di collegamento interno, sono ammessi soppalchi interni purché non eccedano il 50% della superficie del locale interessato e sempre che sia salvaguardata la lettura del soffitto se voltato o cassonato.

40.4. L’intervento di restauro e risanamento conservativo è soggetto a S.C.I.A. ai sensi dell'art. 13 comma 1 lett. c) della L.R. 15/2013 e s.m.i.

ART. 44 RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA
44.1. Gli interventi di ristrutturazione edilizia sono quelli definiti dal punto f) dell’allegato allaL.R.15/2013.
44.2. Gli interventi di ristrutturazione edilizia sono soggetti a S.C.I.A.

Emergenza sanitaria Coronavirus

Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
> maggiori informazioni