DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Argomenti / Animali / Canile, gattile, aree sgambamento / Canile municipale

Canile municipale

Recapiti, animali smarriti, cani vaganti come comportarsi, adotta un cane, volontariato...

Strada alla Madonnina, 40 - 29122 - Piacenza.
Telefono: 351 6437960 (contattabile anche con whatsapp)

ORARI di apertura al pubblico:
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 14 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17; (mercoledì chiuso).

Il canile municipale provvede alla cura e al mantenimento di:
1. cani catturati da personale incaricato in quanto vaganti sul territorio del Comune di Piacenza o provenienti dai Comuni convenzionati;
2. cani, iscritti in Anagrafe Canina del Comune di Piacenza, oggetto di rinuncia di proprietà ex art. 12 L.R. 27/00;
3. cani in custodia temporanea, per il tempo necessario alla loro restituzione ai legittimi proprietari.

Presso la struttura, sono inoltre  conservate per almeno 7 giorni le spoglie di cani e gatti (raccolte sul territorio comunale da personale incaricato dal Comune) per la conservazione in apposita cella al fine di consentirne il riconoscimento da parte dei proprietari


Animali smarriti

Cosa fare in caso di smarrimento o ritrovamento di animali d'affezione


Cani vaganti: come comportarsi

Chi ritrova un cane vagante deve telefonare ai Vigili Urbani o alle Forze dell'Ordine, che provvedono ad avvisare il servizio di reperibilità. L'animale viene ospitato al canile e, attraverso la lettura del numero di microchip o di tatuaggio, viene individuato il proprietario a cui deve essere riconsegnato. Se privo di microchip, può essere affidato ad un nuovo proprietario. Non tutti i cani vaganti, si ricorda, sono stati abbandonati. Ci possono essere molteplici motivi che li hanno spinti ad allontanarsi da casa, pertanto chi trova un cane ha l'obbligo di avvertire i Vigili Urbani o alternativamente, Polizia o Carabinieri, che si attiveranno per trovare l'eventuale proprietario. Nel caso di un cane o un gatto ferito, il personale incaricato alla cattura provvederà a portarlo dal veterinario convenzionato e, solo in questo caso, le spese saranno a carico del Comune.


Volontari presso il Canile

E' possibile realizzare attività di volontariato al Canine comunale nell'ambito del progetto Cittadinanza Attiva. Consulta le attività di Cittadinanza Attiva.

Adotta un cane al Canile

Per adottare un cane occorre recarsi al canile muniti di documento d'identità.

Un incaricato fornisce assistenza per scegliere il cane più adatto, valuta un'eventuale visita di preaffido a domicilio e accompagna il futuro proprietario in occasione degli incontri di affiancamento secondo le necessità.
L'affido è temporaneo ed ha una durata di 30 giorni, trascorsi i quali il cane si intende adottato in via definitiva.
Nel corso di tale periodo potrà aver luogo una visita postaffido effettuata presso il domicilio dell’affidatario.

I cani adottati dal canile sono già registrati con microchip.

Gli adottanti devono recarsi all'anagrafe canina del Comune di residenza per completare l'acquisizione dell'animale.

>> fotogallery


Tariffe tutela animali

 

Rinuncia di proprietà€ 120,00 per 1 cane, 1 gatto, 1 cucciolata
Cattura cane di proprietà € 21,00
Restituzione cane smarrito € 2,65 per ogni giorno di permanenza presso canile, esclusi i primi 3 giorni
Trattamento sanitario cane di proprietà presso canile € 13,15
Mantenimento per ricovero temporaneo € 5,25

06/07/2021 - 30/12/2020