DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza 2018

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / temi / animali

Animali

 

Il regolamento di polizia urbana

Il Regolamento di Polizia Urbana e per la convivenza civile in città prevede alcuni articoli dedicati alla disciplina degli animali.

Conduzione sicura e custodia di cani e di altri animali (art. 12 )


1. Il proprietario di un cane è sempre responsabile del benessere, del controllo e della conduzione dell’animale ed è chiamato a rispondere, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali e cose provocati dal cane stesso. Tutti i cittadini che detengono animali, di qualsiasi razza o specie, hanno l'obbligo di adottare ogni cautela affinché essi non procurino disturbo, spavento o danno a persone e cose e siano
sottoposti in ogni momento a debita custodia.
2. Fatte salve le norme vigenti in materia di animali, nei luoghi pubblici o liberamente accessibili, fatta eccezione per le aree di sgambamento (L' Ordinanza n. 14/2013 - Disciplina delle aree di sgambamento per cani) appositamente individuate, i proprietari di cani devono obbligatoriamente condurre gli animali al guinzaglio. In ogni caso, i cani devono essere tenuti in modo da non poter aggredire o recare danno a persone o cose, né oltrepassare le recinzioni invadendo, incustoditi, luoghi pubblici o privati....]

Accesso degli animali nei luoghi pubblici o aperti al pubblico (art 13)


1. Ai cani accompagnati dal proprietario o da altro detentore è consentito l’accesso a tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, compresi gli uffici pubblici, i giardini e i parchi. Sono escluse le aree verdi pubbliche attrezzate e destinate al gioco-bimbi.
2. Negli esercizi pubblici e negli esercizi commerciali aperti al pubblico, l’accesso di coloro che conducono gli animali è libero, fatto salvo l’utilizzo del guinzaglio e della museruola in relazione alle caratteristiche dell’animale. Il titolare di un esercizio può presentare all’ufficio comunale competente motivata istanza di autorizzazione per limitare l’accesso degli animali, sulla base di concrete esigenze di tutela igienico sanitari; in caso di accoglimento dell’istanza l’esercente deve apporre specifico avviso. L’ingresso ai cani è impedito nei negozi di alimentari ed all’interno dei locali in cui si preparano cibi. [...]

Regole per l'utilizzo degli animali (art 14)

1. E’ vietato l’attendamento, nel territorio comunale, compresi i terreni privati, dei circhi con animali la cui detenzione sia stata giudicata palesemente incompatibile con strutture circensi e di spettacolo viaggiante, in seguito a valutazione della competente autorità sanitaria.
2. Sono sempre vietati l’utilizzo e l’esposizione di rettili, per la tutela degli stessi animali e per evitare l’eventuale diffusione di malattie infettive e diffuse. [...]

Colonie feline (art 15)


1. cittadini che intendono occuparsi delle colonie feline sul territorio comunale sono tenuti a:
a) richiedere l’accreditamento all’ufficio competente del Comune che provvederà a rilasciare apposito tesserino di riconoscimento per l’autorizzazione all’accesso, all’alimentazione e alla cura dei gatti. [...]
Il Regolamento è scaricabile a fondo pagina.

Inoltre l'ordinanza n.418 del 13/07/2015 stabilisce le Norme per la custodia dei cani