DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Temi / Ambiente / cosa fa il Comune / energia e clima / PAES - 2011

Piano d’Azione per l’Energia sostenibile (PAES - 2011)

Riduzione delle emissioni di CO2; aumento del livello di efficienza energetica; aumento della quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.

L’Unione Europea nel documento conosciuto come “Energia per un mondo che cambia”, approvato dal Parlamento Europeo a dicembre 2008, ha fissato obiettivi per il 2020 in termini di riduzione delle proprie emissioni di CO2; aumento del livello di efficienza energetica; aumento della quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.
La Commissione Europea ha approvato nel 2009 un programma, denominato “Patto dei Sindaci”, rivolto direttamente ai sindaci delle amministrazioni comunali europee, in quanto molte delle azioni sulla domanda energetica e le fonti di energia rinnovabile necessarie per contrastare il cambiamento climatico ricadono nelle competenze dei governi locali, e non sarebbero perseguibili senza il supporto politico dei governi locali.
Con l’adesione al Patto dei Sindaci i governi locali hanno condiviso, unitamente ai governi nazionali, la responsabilità della lotta al riscaldamento globale e si sono impegnati a mettere in campo azioni concrete in tale ambito. Anche il Comune di Piacenza ha manifestato la propria adesione al “Patto dei Sindaci – Un impegno per l’energia sostenibile” con la Delibera di Consiglio Comunale n.61 del 19 aprile 2010 assumendo le direttive d’intervento del Piano Energetico Comunale (approvato con D.C.C. n. 54 del 10.03.2008) quali indirizzi per la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile.
Tra gli impegni fondamentali del “Patto dei Sindaci” era compresa la presentazione, entro un anno dalla data di adesione da parte del Consiglio Comunale, di un Piano d’Azione per l’Energia sostenibile (PAES).
Il P.A.E.S. è un documento che contiene:
1. l’inventario delle emissioni di gas climalteranti, strumento alla base della definizione e della gestione di politiche di risparmio energetico, che permette di conoscere le fonti di tali emissioni, di stabilire obiettivi di riduzione specifici sul territorio di riferimento;
2. l’individuazione delle azioni specifiche da attuare per raggiungere gli obiettivi fissati e delle modalità e risorse che l'Amministrazione Comunale intende mettere in campo.
Il Comune di Piacenza con D.C.C. n. 109 del 18 aprile 2011 ha approvato il PAES redatto dal Servizio Ambiente del Comune.
Il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile ha rappresentato un documento chiave volto a dimostrare in che modo l'Amministrazione comunale intendesse raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di anidride carbonica entro il 2020.
Poiché l'impegno del Patto interessava l'intera area geografica comunale, il Piano d'azione includeva azioni concernenti sia il settore pubblico sia quello privato. Le azioni del PAES di Piacenza sono state suddivise in 8 categorie:

1. COMUNE COME CONSUMATORE

2. EDILIZIA E URBANISTICA

3. MOBILITA’ E TRASPORTI

4. AGRICOLTURA E FORESTAZIONE

5. COOPERAZIONE DECENTRATA

6. EFFICIENZA IMPRESE

7. GESTIONE RIFIUTI

8. PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Emergenza sanitaria Coronavirus

Modifiche all'operatività degli uffici e ad altre attività e scadenze a causa dell'emergenza sanitaria.
> maggiori informazioni