DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Servizi / Servizi - Tutela animali

Servizi - Tutela animali

I servizi comunali online e a sportello relativi ad anagrafe canina, cambio proprietà, segnalazioni ecc
Animali d'affezione: segnalazioni in merito alla detenzione
Come segnalare la non corretta detenzione/conduzione di animali d’affezione (servizi online)
Animali domestici: cambio di residenza del proprietario
Come comunicare il cambio di residenza del proprietario di un animale d'affezione (servizio online).
Animali domestici: decesso, smarrimento o ritrovamento
Come comunicare la morte, lo smarrimento o il ritrovamento di un animale d'affezione (servizio online).
Animali domestici: passaggio di proprietà
Come comunicare il passaggio di proprietà di un animale d'affezione (servizio online).
Animali domestici: rinuncia proprietà
Come rinunciare alla proprietà di un animale d'affezione (servizio online)
Autorizzazione sanitaria per pascolo vagante
Per il pascolo vagante delle greggi viene rilasciato ai pastori, dai Comuni di loro residenza, un libretto nel quale devono essere annotati gli esiti degli accertamenti diagnostici nonché i trattamenti immunizzanti e antiparassitari ai quali il gregge è stato sottoposto.
Canile municipale
Recapiti, animali smarriti, cani vaganti come comportarsi, adotta un cane, volontariato...
Colonie feline: tesserino referenti
Come chiedere il tesserino di riconoscimento per essere referente di una colonia felina (servizio online).
Ufficio tutela animali
Via Beverora, 57 3°piano - 29121 Piacenza Tel. 0523492605 - 0523492494 Fax 0523334269 E-Mail: tutela.animali@comune.piacenza.it .
Tutti i servizi


Da febbraio 2021 gran parte delle pratiche comunali si fanno solo online, accedendo con Spid, CIE o con CNS. Chiedi subito spid, è facile e gratuito!

Per i cittadini che non hanno la possibilità o i requisiti per ottenere le credenziali SPID o la Carta d'identità elettronica – persone soggette a tutela, curatela o amministrazione di sostegno e persone di nazionalità extracomunitaria con permesso di soggiorno, non in possesso di un documento di identità rilasciato in Italia – sarà comunque garantito l'accesso ai servizi con i moduli cartacei. I cittadini in questione potranno per il momento continuare a presentare le proprie pratiche cartacee, previo appuntamento, agli sportelli Quic.  Anche nel caso di pratiche di carattere sociale – quali quelle per l'accesso agli alloggi Erp – verrà per il momento mantenuta la modulistica tradizionale.