DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Servizi / Servizi - Mobilità / Mobilità elettrica / Veicoli elettrici: colonnine di ricarica per auto elettriche

Veicoli elettrici: colonnine di ricarica per auto elettriche

Rete pubblica di paline di ricarica a disposizione dei mezzi elettrici e ibridi plug-in.

Agosto 2021

Con 35 "colonnine" già attive e altre 9 in fase di attivazione, il Comune di Piacenza ha completato il programma di implementazione della rete di ricarica per veicoli elettrici e plug-in del territorio grazie al contributo di Be Charge, azienda leader nel settore della mobilità elettrica, che conta attualmente oltre 4.500 punti di ricarica sul territorio nazionale accessibili attraverso l’apposita app per smartphone.

Il Comune di Piacenza e Be Charge hanno stipulato un’apposita Convenzione per la realizzazione di una rete di di ricarica pubblica a disposizione dei veicoli elettrici ed ibridi plug-in, che a regime sarà costituita da 37 colonnine di tipo Quick (potenza 22 + 22 kW) e 5 colonnine di tipo Fast (potenza 22 + 75 + 75 kW), più ulteriori 2 colonnine di tipo Quick destinate alla ricarica dei veicoli dell’Amministrazione Comunale.

Ogni colonnina è in grado di ricaricare contemporaneamente 2 veicoli elettrici/ibridi plug-in e a tale scopo sono state specificatamente realizzate ai loro fianchi aree di parcheggio contraddistinte da apposita segnaletica orizzontale e verticale, destinate esclusivamente alla sosta dei veicoli in ricarica.

Be Charge provvederà alla gestione e alla manutenzione dell'intera rete per 8 anni, senza oneri a carico del Comune.


La rete di ricarica pubblica Be Charge nel Comune di Piacenza

Postazioni già attive

  • Via Atleti Azzurri d'Italia: n.2 colonnine Quick + 1 Fast
  • L.go Anguissola (parcheggio Polisportivo): n.2 colonnine Quick
  • Via IV Novembre (parcheggio Cheope): n.1 colonnina Quick
  • Via S.Siro (angolo Via Giordani): n.1 colonnina Quick
  • Via Stradiotti (parcheggio area Mc Donalds): n.2 colonnine Quick + 1 Fast
  • Via Tirotti (parcheggio Expo): n.1 colonnina Quick
  • Strada Gragnana: n.1 colonnina Quick + 1 Fast
  • Via Portapuglia (Cimitero): n.3 colonnine Quick
  • Via Fioruzzi: n.2 colonnine Quick
  • V.le Risorgimento: n.1 colonnina Fast
  • V.le Malta (Parcheggio fronte ingresso Uffici Comunali): n.4 colonnine Quick
  • Via Visconti (parcheggio UCI Cinema): n.6 colonnine Quick
  • Via Caduti sul Lavoro/angolo Caduti sulla Strada: n.3 colonnine Quick
  • Via Emilia Parmense (parcheggio Centro comm.le Porta S.Lazzaro): n.3 colonnine Quick


Postazioni in fase di attivazione

  • Via XXI Aprile-Via Anguissola (parcheggio P3): n.2 colonnine Quick
  • V.le S.Ambrogio/V.lo del Guazzo (parcheggio v.lo del Guazzo): n.2 colonnine Quick
  • Via Boselli (parcheggio fronte campo rugby Lyons): n.2 colonnine Quick + 1 Fast
  • V.le Beverora (sede comunale): n.2 colonnine Quick


Come effettuare la ricarica

Per effettuare una ricarica alle stazioni di ricarica Be Charge è sufficiente installare e registrarsi sull’App «BeCharge» scaricabile gratuitamente dagli AppStore Google Play e Apple App Store.
Attraverso l’App è inoltre possibile visualizzare la mappa di tutte le stazioni di ricarica Be Charge sul territorio, verificare la disponibilità in tempo reale e la tipologia di presa dei vari punti di ricarica, oltre che il prezzo in €/kWh erogato.
Il costo della ricarica verrà direttamente addebitato sulla carta di credito associata all’account dell’utente.
Se il dispositivo è dotato di navigatore (Google Maps o Mappe di Apple) è inoltre possibile ottenere le istruzioni di guida per raggiungere le singole stazioni di ricarica.
Una volta attivata la ricarica è possibile monitorarne l’avanzamento direttamente dall’App.
Il call center è sempre disponibile 24/7 al numero 02-87119401.
A tutela dei propri clienti Be Charge raccomanda di seguire tutte le indicazioni e le prescrizioni previste da ISS in attività simili, sia prima di avviare una sessione di ricarica sia quando si è terminato il rifornimento, come ad esempio l’utilizzo di guanti monouso.

Per ulteriori informazioni circa l'utilizzo del servizio di ricarica, l'aggiornamento delle postazioni attive e il pagamento delle tariffe, è possibile collegarsi al sito https://www.bec.energy/

 


 

 

Febbraio 2012

Il Protocollo Mobilità Elettrica tra Regione Emilia Romagna, Enel, Comune di Piacenza

Anche Piacenza entra nella rete della mobilità elettrica della Via Emilia. Diventano così quattro le città-pilota (insieme a Bologna, Reggio Emilia e Rimini) che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa siglato da Regione Emilia-Romagna ed Enel.

Un grande accordo per una mobilità a emissioni zero su scala regionale, il primo di questo genere in Europa; un progetto che ha coinvolto anche Modena e Imola (su rete Hera) per un sistema di infrastrutture di ricarica interoperabili tra loro che non vincola il cliente ai punti di ricarica della sua città o dell’azienda che gestisce la rete di distribuzione elettrica, ma consente una libertà di movimento senza costi aggiuntivi o difficoltà burocratiche.

mobilità elettrica: sul sito della regione Emilia-Romagna

 

Colonnine di ricarica per le auto elettriche Enel Drive:

  • via Cavour - una vicino a piazza Cavalli (in corrispondenza al numero civico 7, nei pressi della libreria Feltrinelli) e l'altra all'incrocio con vicolo Serafini (in corrispondenza al numero civico 60).
  • via Calciati 15 presso il punto Enel

23/08/2021 - 06/02/2019