DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Servizi / Servizi - Attività produttive e Commercio / Apertura e gestione attività / Artisti di strada e spettacoli viaggianti / Autorizzazione per attività di spettacolo viaggiante

Autorizzazione per attività di spettacolo viaggiante

Autorizzazioni per Circo, Luna Park, giostre (servizio online).

Per svolgere un'attività di spettacolo viaggiante (circo, giostra, parchi divertimento ed allestimenti analoghi) occorre richiedere l'autorizzazione (permanente) al Comune di residenza; questa autorizzazione ha validità su tutto il territorio nazionale (occorre, successivamente, ogni volta che si installa l'attrazione, chiedere l'autorizzazione al Comune in cui si intende svolgere l'attività).

Le richieste per  esercitare attività di spettacolo viaggiante su tutto il territorio nazionale e attività temporanea di spettacolo viaggiante per attrazioni singole o complessi fino a cinque attrazioni in area privata devono essere inoltrate esclusivamente attraverso modalità telematica attraverso il portale regionale Accesso Unitario
In caso di attività che prevedono occupazione di suolo pubblico è necesessario richiedere la relativa concessione.

Nel caso di attività di spettacolo viaggiante con capienza o superiore a 200 persone è necessario presentare oltre all'istanza su Accesso Unitario anche la domanda di pubblico spettacolo alla commissione comunale apposita.

02/02/2021 - 28/06/2013

Tutti i servizi


Da febbraio 2021 gran parte delle pratiche comunali si fanno solo online, accedendo con Spid, CIE o con CNS. Chiedi subito spid, è facile e gratuito!

Per i cittadini che non hanno la possibilità o i requisiti per ottenere le credenziali SPID o la Carta d'identità elettronica – persone soggette a tutela, curatela o amministrazione di sostegno e persone di nazionalità extracomunitaria con permesso di soggiorno, non in possesso di un documento di identità rilasciato in Italia – sarà comunque garantito l'accesso ai servizi con i moduli cartacei. I cittadini in questione potranno per il momento continuare a presentare le proprie pratiche cartacee, previo appuntamento, agli sportelli Quic.  Anche nel caso di pratiche di carattere sociale – quali quelle per l'accesso agli alloggi Erp – verrà per il momento mantenuta la modulistica tradizionale.