Salta al contenuto

Tesserino per mercatini di hobbisti

Le modalità per ottenere il tesserino annuale valido per dieci mercatini.

La normativa regionale stabilisce che sono denominati hobbisti tutti coloro che, non essendo in possesso dell'autorizzazione di cui agli articoli 2 e 3 della L.R. 12/1999, vendono, barattano, propongono o espongono, in modo saltuario ed occasionale, merci di modico valore (non superiore a € 250,00).
Essi possono operare solo nei mercatini aperti alla partecipazione degli hobbisti.

Gli hobbisti, in possesso dei requisiti di cui all'articolo 71 del decreto legislativo n. 59 del 2010, per svolgere l'attività descritta nel comma 1 devono essere in possesso di un tesserino identificativo contenente generalità e foto, oltre a dieci appositi spazi per la vidimazione alla partecipazione di mercatini e 20 per quelli storici, rilasciato dal Comune di residenza, oppure dal Comune capoluogo della Regione Emilia-Romagna per i residenti in altra Regione.
Il tesserino è valido un anno, dalla data del rilascio.
Non può essere rilasciato per più di una volta all'anno e al massimo quattro volte, anche non consecutive.

Accedere al servizio

Come si fa


Occorre compilare il modulo scaricabile a fondo pagina e consegnarlo al Quic - via Beverora, 57

Dove rivolgersi

Cosa serve

Allegati:

  • documento d'identità
  • fototessera

Costi e vincoli

Costi


L'Ufficio Commercio Aree Pubbliche, al ricevimento della domanda, emetterà l'avviso di pagamento che verrà trasmesso all'interessato all'indirizzo email indicato sul modulo di istanza di rilascio del tesserino, verrà notificato sull'App IO o potrà esser ritirato direttamente presso gli uffici di Viale Beverora 2° piano.

Tempi e scadenze

Il tesserino verrà rilasciato entro 30 giorni, nei termini di Legge.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Riferimenti normativi
LEGGE REGIONALE 24 maggio 2013, n. 4 - Regolamentazione del commercio sulle aree pubbliche in forma hobbistica. Modifiche alla legge regionale 25 giugno 1999 n. 12 (Norme per la disciplina del commercio su aree pubbliche in attuazione del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114), alla legge regionale 28 aprile 1984, n. 21 (Disciplina dell'applicazione delle sanzioni amministrative di competenza regionale) e alla legge regionale 10 febbraio 2011, n. 1 (Presentazione del documento unico di regolarità contributiva da parte degli operatori del commercio sulle aree pubbliche)
Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n. 59 - Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno

Ultimo aggiornamento

18-08-2022 10:08

Questa pagina ti è stata utile?