Salta al contenuto

Esposti in materia di edilizia

Segnalazioni dei cittadini di pericoli, disagi, abusi.

I problemi  per la messa in sicurezza sono riconducibili a:

  • a) ordine statico relative a parti esterne di edifici fronteggianti la pubblica via;
  • b) crolli, incendi;
  • c) presenza di precarie condizioni igienico sanitarie di fabbricati od aree (es. degrado aree verdi, incolte, canali)

Accedere al servizio

Come si fa

Il cittadino può segnalare al Servizio SUEAP le situazioni di pericolo per la pubblica incolumità in materia edilizia; il Servizio SUEAP adotta ordinanze di messa in sicurezza.

Cosa si ottiene

L'ordine di messa in sicurezza comporta per il proprietario del fabbricato il provvedere a mezzo ditte specializzate di settore ad idonei interventi diretti all'eliminazione di ogni pericolo per la pubblica e privata incolumità con immediata  apposizione di segnaletica di pericolo e transennamenti. In caso di degrado di unità immobiliari per carenza dei requisiti di igiene, viene dichiarata la inabitabilità dei locali, con l'ordine di ripristino, ove possibile, delle condizioni igienico-sanitarie.

L'inottemperanza all'Ordine di messa in sicurezza comporta l'intervento d'ufficio con recupero di spese a carico del proprietario nonché l'applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.


Ulteriori informazioni

Normativa:

D.Lgs 267/2000 art. 107, D. Lgs 267/2000 art. 7 bis; Art. 677 del Codice Penale comma depenalizzato dall'art. 52 del D. Lgs n. 507/99, Art. 650 del Codice Penale

Ultimo aggiornamento

03-06-2022 13:06

Questa pagina ti è stata utile?