Salta al contenuto

Cittadinanza - Riacquisto cittadinanza italiana

Come e quando è possibile dichiarare di voler riacquistare la cittadinanza.

Chi ha perso la cittadinanza italiana la riacquista

  • automaticamente dopo un anno dalla data in cui ha stabilito la residenza in Italia, salvo espressa rinuncia entro il termine
  • dichiarandone la volontà, avendo stabilito o stabilendo entro un anno dalla dichiarazione, la residenza in Italia

A chi si rivolge

Persone che hanno perso in passato la cittadinanza italiana e desiderano riacquistarla.

Accedere al servizio

Come si fa

Riacquisto

  • Il cittadino straniero, ex italiano, contatta l'Ufficio Cittadinanza per informazioni, per scegliere la modalità per il riacquisto e per consegnare la documentazione necessaria
  • L'ufficio prende visione dei documenti e ricontatta il richiedente per eventuali integrazioni; in base alla modalità scelta, fissa se necessario l'appuntamento per la dichiarazione, che viene iscritta nei registri di cittadinanza e annotata sull'atto di nascita del dichiarante
  • L'ufficiale di Stato Civile invia quindi tutta la documentazione al Sindaco per gli accertamenti di legge.
  • L'atto di accertamento del Sindaco viene trascritto nei registri di cittadinanza, annotato sull'atto di nascita dell'interessato e comunicato ai vari enti coinvolti.


Rinuncia al riacquisto
Occorre contattare l'ufficio per informazioni in merito alla procedura.

Cosa serve

Documentazione necessaria per comprovare la specifica condizione del richiedente (contattare l'ufficio in merito).

Costi e vincoli

Costi

Per rendere la dichiarazione occorre prima effettuare un versamento di euro 250,00 a favore del Ministero dell'Interno - Divisione Cittadinanza (contattare l'ufficio in merito).

Tempi e scadenze

Le pratiche di riacquisto di cittadinanza e i relativi accertamenti si concludono in un tempo massimo di 120 giorni.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27-10-2022 15:10

Questa pagina ti è stata utile?