DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza 2018

Tu sei qui: Home / ricercapiacenza

Stati generali della Ricerca - Piacenza 15/16 giugno 2018

Due giorni di incontri aperti il 15 e 16 giugno 2018 con i protagonisti della ricerca italiana. Si parlerà di: trasformazione digitale, scienze della vita, energia e ambiente, agroalimentare, ricerca industriale.

occhi alle stelle non ai piedi


A Piacenza il 15 e 16 giugno si parlerà di trasformazione digitale, scienze della vita, energia, ambiente, agroalimentare e ricerca industriale con i protagonisti della ricerca italiana.


Gli Stati Generali della ricerca che il Comune di Piacenza ha il privilegio di ospitare intendono focalizzare il ruolo e il futuro della ricerca nel nostro Paese, nella nostra Regione, a Piacenza. L'evento intende essere occasione di incontro con il mondo universitario, con le imprese, con i cittadini per riflettere sullo stato della ricerca e su come le Università piacentine possono aiutarci a trasformare la conoscenza in capacità produttiva, sfruttando – anche – la posizione strategica di Piacenza. E' stata definita un'agenda lavori che si apre con una sessione istituzionale di indirizzo, per poi passare all'analisi e all'approfondimento di cinque ambiti tematici: agroalimentare, ricerca industriale, energia ambiente, scienze della vita, trasformazione digitale.
In aggiunta, sono previste due sessioni dedicate alle realtà territoriali per informare dei progetti di ricerca in corso a Piacenza e per capire se vi sono settori che richiedono interventi diversi da quelli in essere.  Al dibattito sono dunque invitate tutte le forze politiche, sociali, culturali, tutte le categorie economiche e gli ordini professionali di Piacenza ed anche, naturalmente, tutti i cittadini.  Il grande lavoro scientifico che si svolgerà a Piacenza dovrà essere utilizzato da tutti perché crediamo che nella ricerca si possa trovare la chiave di uno sviluppo economico di cui Piacenza ha bisogno.
Grazie a tutto lo staff organizzativo che si è impegnato a fondo e grazie alle Università, soprattutto quelle del territorio con le quali abbiamo l’onore di collaborare. Grazie infine alla Regione Emilia Romagna per la fattiva collaborazione e, in particolare, all'assessore regionale Prof. Patrizio Bianchi.
Gli Stati Generali sono una sfida che investe sul nostro territorio e che – senza retorica - crediamo ci porteranno a volare alto.