Salta al contenuto

L'assessore Fornasari incontra in Municipio le rappresentanze istituzionali del Commercio. “Parole d'ordine: condivisione e dialogo”.

Data:

22-07-2022

Dialogo, sinergia, unità di intenti: queste le parole più ricorrenti nel primo incontro tra l'assessore al Commercio Simone Fornasari e le rappresentanze istituzionali del settore. Presenti alla riunione tenutasi ieri, nella sala Giunta del Municipio, il commissario della Camera di Commercio Filippo Cella, la direttrice di Cna Enrica Gambazza, i presidenti di Unione Commercianti e Confesercenti, Raffaele Chiappa e Nicolò Maserati, accompagnati, rispettivamente, dal vicepresidente Guido Sicuro Musetti e dal consulente Attilio Taverniti, nonché dal direttore Fabrizio Samuelli.

“La convocazione di questo incontro – sottolinea l'assessore Fornasari – era per me un passo importante e doveroso, all'inizio del mandato, anche per ribadire la volontà di collaborazione con tutte le realtà che, mettendo a disposizione competenze e capacità di visione, sono impegnate per tutelare e promuovere le attività commerciali sul territorio. Il coordinamento e un confronto costante sono imprescindibili per attuare politiche efficaci e nuovi progetti, così come il reciproco ascolto. Parliamo di un comparto che ha attraversato due anni pesantissimi: anche nelle fasi più critiche dell'emergenza pandemica, la Camera di Commercio e le Associazioni di categoria sono sempre state un punto di riferimento a sostegno delle imprese e dei lavoratori del settore, svolgendo un ruolo meritorio che dev'essere loro riconosciuto e valorizzato”.

“Siamo consapevoli – aggiunge Simone Fornasari – che la crisi economica, sociale e politica attuale avrà ripercussioni che graveranno ulteriormente sulle scelte dei consumatori e sul tessuto produttivo: occorrono strumenti concreti per supportare il commercio a dare vita, con continuità e con una pianificazione condivisa, chiara e a lungo termine, a progetti che accrescano l'attrattività del territorio, ne salvaguardino le eccellenze e offrano una rete di servizi sempre più efficiente e capillare grazie alla dialettica tra pubblico e privato”. Già in via di definizione, per le prossime settimane, un nuovo incontro operativo, incentrato su emergenze e priorità del comparto.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

22-07-2022 12:07

Questa pagina ti è stata utile?