Salta al contenuto

“Una ciocca per Mahsa Amini e Hadith Najafi”

Da lunedì pomeriggio alla Passerini Landi l'iniziativa simbolica di solidarietà per le donne iraniane

Data:

01-10-2022

“Una ciocca per Mahsa Amini e Hadith Najafi”: dal pomeriggio di lunedì 3 ottobre, nel cortile grande della biblioteca Passerini Landi, questo cartello segnalerà la teca trasparente nella quale tutte le persone che vogliono testimoniare solidarietà nei confronti delle donne iraniane potranno lasciare una ciocca dei propri capelli, annodata con uno spago. Filo e forbici sono a disposizione per la protesta pacifica, inizialmente lanciata dalla Triennale di Milano con il nome “Together for Iran” e seguita da altre istituzioni e luoghi di cultura italiani. I capelli raccolti saranno consegnati al Consolato generale della Repubblica Islamica dell'Iran. Le prime ciocche depositate nel contenitore saranno quelle dei rappresentanti di Giunta e Consiglio comunale, che si ritroveranno alle 14.45 di lunedì 3 presso la Biblioteca, estendendo sin d'ora l'invito alle associazioni e a tutta la cittadinanza, per dare avvio insieme a un'iniziativa di valenza simbolica e di condivisione, in difesa della libertà e dei diritti. Foto Del Papa

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

01-10-2022 12:10

Questa pagina ti è stata utile?