DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / notizie / Via IV Novembre, otto nuovi spazi di sosta destinati agli autobus

Via IV Novembre, otto nuovi spazi di sosta destinati agli autobus

I nuovi spazi sono destinati ai mezzi del trasporto pubblico, in parte di fronte al palazzo Cheope e in parte nelle adiacenze dell’ingresso dell’Isii Marconi, prima della rotatoria con via Alberici e via Nasolini, entrambi in direzione di via Patrioti.

Inizieranno giovedì 1° ottobre i lavori per la realizzazione della segnaletica orizzontale che delimiterà, in via IV Novembre, 8 nuovi spazi di sosta destinati ai mezzi del trasporto pubblico, in parte di fronte al palazzo Cheope e in parte nelle adiacenze dell’ingresso dell’Isii Marconi, prima della rotatoria con via Alberici e via Nasolini, entrambi in direzione di via Patrioti.
Le aree riservate saranno fruibili dai bus a partire da lunedì 5 ottobre, in contemporanea con l’entrata a regime degli orari scolastici definitivi. L’intervento è proposto in forma sperimentale.
“Nell’ambito del piano generale di potenziamento delle linee del trasporto pubblico, definito in collaborazione Tempi Agenzia – spiega l’assessore alla Mobilità Paolo Mancioppi – si è reso indispensabile questo intervento per garantire la sicurezza degli utenti e per non intralciare la fluidità del traffico, soprattutto negli orari di uscita da scuola in cui i pullman devono, necessariamente, sostare per attendere i ragazzi provenienti non solo dagli istituti limitrofi, ma ad esempio anche dal campus di strada Agazzana, con corse in coincidenza”.
In particolare, nei pressi dell’ingresso dell’Isii Marconi su via IV Novembre troveranno posto due spazi per autobus extraurbani nella nicchia in cui attualmente sostano le auto, più altri tre posti autobus – nello spazio di nuova tracciatura – con fermata per destinazione Val d’Arda lungo la direttrice di Pontenure. Di fronte a Palazzo Cheope verrà invece realizzato lo spazio di sosta per ulteriori tre autobus extraurbani rispetto a quelli che già vi sostano, sempre diretti in Val d’Arda ma sulla linea di San Giorgio. Restano invariate, sulla carreggiata Nord di via IV Novembre (lato parcheggio e pista ciclabile), le distinte fermate destinate ai mezzi pubblici per la Val Nure, la Val Trebbia, la Val Tidone e la Val Luretta, così come la fermata per le linee urbane sulla carreggiata Sud (prima dell’incrocio con via Tononi) e i posteggi per i taxi di fronte a palazzo Cheope.
Contestualmente, verrà rimodulata in base alle nuove esigenze la segnaletica orizzontale nel tratto di via IV Novembre interessato dalle modifiche, ma non ci saranno variazioni per quanto riguarda la circolazione stradale, con il mantenimento di tutte le possibilità di svolta nelle vie trasversali e nel parcheggio stesso del Cheope.
“L’incremento del numero degli autobus resosi necessario in primis nelle fasce orario a servizio degli studenti – sottolinea l’assessore Mancioppi – è un provvedimento doveroso per garantire il rispetto del distanziamento e di tutte le misure precauzionali legate all’emergenza sanitaria. Confidiamo nella collaborazione di tutti i cittadini, consapevoli di quanto sia importante tutelare il diritto allo studio sia in termini di efficienza del servizio pubblico, sia sotto il profilo della sicurezza”.