DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / notizie / Centro per le Famiglie, nuova sede in via La Primogenita

Centro per le Famiglie, nuova sede in via La Primogenita

Venerdì 14 dicembre chiude la sede di via Torricella per riaprire dopo le festività natalizie in uno spazio più ampio e funzionale, sempre all'interno di Quartiere Roma.

Sarà venerdì 14 dicembre, l’ultimo giorno di attività del Centro per le Famiglie nella sede di via Torricella, prima della chiusura per consentire il trasloco nei nuovi spazi, più ampi e funzionali, di via La Primogenita 19, che apriranno al pubblico nel mese di gennaio, dopo le festività natalizie.
“Il Quartiere Roma – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati – potrà contare su una struttura rinnovata, più adeguata ad ospitare le numerose attività che il Centro per le Famiglie propone, da qualche anno, anche in questa zona della città, affiancando così, alla storica sede della Farnesiana e al più recente sportello informativo di via Martiri della Resistenza, un altro prezioso punto di riferimento per il territorio. La disponibilità di locali più grandi consentirà, nella nuova collocazione di via La Primogenita, non solo di riproporre tutte le iniziative già in corso, ma anche di organizzare nuove attività per i bambini e i nuclei familiari, ipotizzando anche di prolungare gli orari di apertura dello Sportello Informafamiglie”.
“Poter contare su una sede nuova e più accogliente – aggiunge l’assessore alle Politiche per la Famiglia Stefano Cavalli – significa potenziare un servizio di fondamentale importanza. Nel periodo estivo, tra l’altro, si potrà utilizzare la piccola area verde adiacente alla struttura, che verrà attrezzata per permettere a bambini e genitori di fruirne appieno, favorendo ulteriormente quelle opportunità di socializzazione e incontro su cui, grazie al lavoro quotidiano di tutti gli operatori dei Centri per le Famiglie comunali, si costruisce concretamente l’integrazione sociale”.