DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Comune / stampa / comunicati / Musei Civici di Palazzo Farnese, nuovo allestimento per la preziosa collezione di ceramiche

Musei Civici di Palazzo Farnese, nuovo allestimento per la preziosa collezione di ceramiche

Ufficio Stampa del Comune di Piacenza - 28 novembre 2019

Sarà un’inaugurazione in anteprima per la stampa, le istituzioni e gli esperti del settore, l’evento che venerdì 29 novembre alle 17 presenterà il nuovo allestimento della collezione di ceramiche dei Musei Civici di Palazzo Farnese, nella cornice dell’appartamento stuccato al piano rialzato, impreziosita dalla suggestione artistica dei Fasti Farnesiani. A partire da sabato 30, l’apertura al pubblico nei consueti orari di visita. A illustrare i dettagli della nuova collocazione che valorizza il patrimonio di pregiate maioliche e porcellane, interverranno l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi e l’archeologo Marco Podini in rappresentanza della Soprintendenza all’Archeologia, Beni Culturali e Paesaggio di Parma e Piacenza, unitamente alla direttrice dei Musei Civici Antonella Gigli. Il nuovo allestimento realizzato dall’Amministrazione comunale, con il contributo dell’Istituto Beni Culturali della Regione Emilia Romagna, integra la storica collezione di maioliche e porcellane di fattura italiana ed estera, datate tra il XVI e il XIX secolo e provenienti in gran parte dalle donazioni di Pietro Agnelli (1889) e Carlo Anguissola (1961), con la più recente collezione Besner-Decca (2014), che vanta un considerevole nucleo di maioliche lombarde settecentesche, realizzate in particolare nelle fabbriche milanesi e lodigiane, oltre a numerosi pezzi in porcellana di provenienza europea e cinese. Ad accogliere i visitatori, all’inizio dell’itinerario, due preziosi piatti in maiolica blu e decorazioni in oro, parte dei servizi del cardinale Alessandro Farnese. Tra i pregevoli manufatti esposti, non mancano i ritrovamenti di scavi effettuati sul territorio comunale, che forniscono spunti di grande interesse per ricostruire il profilo della produzione ceramica nel territorio piacentino tra il XVI e il XVIII secolo. Anche i bambini già iscritti al laboratorio di domenica 1° dicembre, alle 16, nell’ambito del ciclo “Feste al Museo”, potranno scoprire da vicino il nuovo allestimento grazie all’attività “Mastro Vasaio”. Gli organi di informazione sono vivamente invitati a partecipare.

 

Foto Del Papa