DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stati generali della ricerca Piacenza

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / Amministrazione / Stampa / comunicati / #LeDelizieDellArte, raggiunte oltre 80mila persone nelle prime due settimane

#LeDelizieDellArte, raggiunte oltre 80mila persone nelle prime due settimane

Ufficio Stampa Comune di Piacenza - 3 marzo 2021 - Comunicato stampa

“Non si può che essere soddisfatti, vedendo che un’iniziativa nata per dare visibilità al nostro patrimonio artistico e culturale, assieme alla nostra cultura enogastronomica, con le sue prime puntate abbia raggiunto oltre 80mila persone nelle sole prime due settimane dall'avvio”. Così si esprime, a proposito del ciclo #LeDelizieDellArte, l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi, che aggiunge: "Dopo la puntata che ha avuto come protagonisti lo storico dell’arte e conservatore del Museo Gazzola, Alessandro Malinverni e lo chef Lorenzo Botti titolare del ristorante Suggerimenti, domenica prossima si proseguirà ancora con Malinverni che illustrerà l’acquerello di Vincenzo Irolli “Pesca di mare” esposto alla Ricci Oddi, che ha ispirato un piatto messo a punto dal famoso ristorante Peppino, condotto dalla famiglia Barbagallo".

Tornando a domenica scorsa. l’ha fatta da padrone l’Orientalismo, e in particolare Alberto Pasini (1826-1899), che ne è interprete affascinante (tre suoi dipinti sono presenti alla Ricci Oddi) perché visitò diversi Paesi tra Nord Africa e Medio Oriente, traendo da quei viaggi opere di assoluto pregio, come “Moschea di Thulum” realizzato tra il 1859 e il 1860 dopo un viaggio al Cairo. L’opera fu acquistata da Ricci Oddi nel 1914: “L’Orientalismo – ha spiegato Malinverni – è l’incontrastato protagonista delle tele di Pasini, nelle quali si ammirano la fermezza del tratto, il rigore prospettico, la ricercatezza cromatica, l’attenzione alla resa luministica e, non ultima, la scelta di scorci e soggetti particolarmente pittoreschi”

Da quest’opera Lorenzo Botti, chef di Suggerimenti, ha ideato un piatto particolare, “Marrakech”, raviolo al ragù di faraona, molto speziato e cucinato con carni bianche: “La magia di quei luoghi – ha sottolineato Botti – è uno stimolo per nuovi piatti che possono coniugare la nostra cucina con le tradizioni di un orientalismo lontano. Vedendo alla Ricci Oddi l’opera di Pasini ho subito pensato a questo piatto”.

03/03/2021 - 31/12/2020

Emergenza sanitaria Coronavirus

attenzione Modifiche all'operatività degli uffici a causa dell'emergenza sanitaria in corso. Privilegiare l'utilizzo dei servizi online > maggiori informazioni