Modalità per il reclutamento di personale

L'assunzione sia a tempo determinato che indeterminato, nonchè il conferimento di contratti di formazione e lavoro

presso il Comune di Piacenza , avviene con le seguenti modalità:

  • procedure selettive pubbliche attraverso appositi bandi di concorso;
  • procedure di mobilità* esterne all'Ente attraverso appositi avvisi di selezione;
  • avviamento a selezione di personale tramite i Centri per l'Impiego per le categorie e per i profili professionali per i quali è richiesto il solo requisito della scuola dell'obbligo;
  • procedure previste dalla Legge n.68/99 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili) e dalla Legge 407/98 (Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata);
  • contratti a tempo determinato previsti da leggi speciali.

I bandi/avvisi sono pubblicati all'Albo Pretorio on line, su queste pagine e sulla Gazzetta Ufficiale (4^ serie speciale – Concorsi).
Il bando di selezione pubblica descrive le condizioni e i termini di partecipazione, compreso il titolo di studio necessario per il profilo professionale richiesto dalla selezione e le modalità per presentare la domanda.

Bandi di concorso

(collegamento ad Amministrazione trasparente)

bandi di concorso e bandi espletati
altre selezioni
altre informazioni (contiene stage, autorizzazioni a bandire concorsi)


Mobilità verso il Comune di Piacenza

*(ai sensi dell'art 30 del dlgs 165/2001) - I dipendenti della pubblica amministrazione possono richiedere un trasferimento al Comune di Piacenza presentando domanda di partecipazione esclusivamente a seguito di pubblicazione di apposito avviso di mobilità.  Le istanze di mobilità pervenute al di fuori di specifici avvisi di Mobilità non sono considerate. Si invitano gli interessati a voler monitorare questa sezione per l’eventuale indizione di avvisi di mobilità del profilo professionale di riferimento.

Piano triennale dei fabbisogni di personale

La Giunta Comunale ha approvato in data 19 luglio 2019, con propria delibera n. 234, la modifica del Piano triennale dei fabbisogni di personale 2019-2021. 
Il piano prevede 109 assunzioni a tempo indeterminato, suddivise nei tre anni 2019, 2020 e 2021, come da prospetto che si riporta, oltre ad alcune assunzioni a tempo determinato.I posti verranno coperti con varie modalità, tra cui il concorso pubblico, l’utilizzo di graduatorie vigenti ove disponibili, il ricorso alla mobilità di dipendenti di altre pubbliche amministrazioni,  la stabilizzazione di personale precario in possesso dei requisiti, le progressioni verticali interne; la copertura dei posti avverrà secondo l’ordine di priorità definito dalla Giunta anno per anno.
Potranno anche essere banditi concorsi per la copertura dello stesso profilo professionale con assunzioni scaglionate sul triennio.
Ove indicato, verrà utilizzato il metodo di reclutamento specificamente previsto; in tutti gli altri casi, considerata l’entrata in vigore in data 7 luglio 2019 della L. 56/2019, che prevede la facoltà, per il triennio 2019-2021 di non avvalersi delle procedure di mobilità volontaria ex art. 30 del D.Lgs 267/2000 prima del ricorso a concorso o a graduatoria vigente, le modalità di reclutamento verranno definite di concerto tra il Dirigente del Servizio Organi Istituzionali e Risorse Umane e il Direttore Generale.

Per informazioni

Per informazioni sui concorsi consultare questa sezione o contattare l'UO Personale.

Contenuti correlati

Unità operativa Personale
Sede: piazza Cavalli 2.

Questa pagina ti è stata utile?