DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / Comune / amministratori / Sindaco

Il sindaco Patrizia Barbieri

Sindaco del Comune di Piacenza in carica dal 28 giugno 2017.

Patrizia Barbieri

In carica dal 28 giugno 2017

contatti
email  segreteria.sindaco@comune.piacenza.it
tel.: 0523 49 2021 fax: 0523 329 273

 

Rimangono riservate alla competenza del Sindaco le materie non delegate agli assessori ed in particolare quelle relative a:

  • Sviluppo economico e lavoro;
  • Servizi alle imprese;
  • Attuazione del programma;
  • Frazioni;
  • Marketing Territoriale;
  • Comunicazione e Salute.

 


    Firmato a Palazzo Farnese il protocollo d’intesa tra  Comune e Provincia di Piacenza e le Regioni Liguria, Lombardia e Piemonte.

    Sviluppo della logistica sostenibile e miglioramento del trasporto merci

    Firmato a Palazzo Farnese il protocollo d’intesa tra Comune e Provincia di Piacenza e le Regioni Liguria, Lombardia e Piemonte. 21/01/2020
    Rinnovata la convenzione tra Tribunale di Piacenza e Amministrazione comunale per la regolamentazione del lavoro di pubblica utilità. L’accordo prevede l’inserimento negli uffici comunali di 35 persone ogni anno, per lo svolgimento di un servizio non retribuito a favore della collettività.

    Lavoro di pubblica utilità

    Rinnovata la convenzione tra Tribunale di Piacenza e Amministrazione comunale per la regolamentazione del lavoro di pubblica utilità. L’accordo prevede l’inserimento negli uffici comunali di 35 persone ogni anno, per lo svolgimento di un servizio non retribuito a favore della collettività. 13/01/2020
    E’ stato siglato dal sindaco Patrizia Barbieri e dal vescovo, monsignor Gianni Ambrosio, il Protocollo d’intesa per la riqualificazione urbanistica di piazza Duomo e la creazione, nella zona centrale, di un’area archeologica.

    Comune e Diocesi insieme per la riqualificazione di piazza Duomo

    E’ stato siglato dal sindaco Patrizia Barbieri e dal vescovo, monsignor Gianni Ambrosio, il Protocollo d’intesa per la riqualificazione urbanistica di piazza Duomo e la creazione, nella zona centrale, di un’area archeologica. 03/01/2020
    I Comuni di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena uniti in una condivisione di politiche e azioni volte al contrasto ai cambiamenti climatici e alla tutela e uso sostenibile del suolo.

    Cambiamenti climatici e cura del territorio; firmato il protocollo tra i comuni dell'Emilia Occidentale

    I Comuni di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena uniti in una condivisione di politiche e azioni volte al contrasto ai cambiamenti climatici e alla tutela e uso sostenibile del suolo. 03/12/2019
    Altro…

    Video

    Dicembre 2019 - Il video presentato in occasione dell'incontro di fine anno con la stampa.

    riferimenti allo Statuto

    Statuto comunale (articoli 31, 33)

     

    Art 31 - Funzioni
    1. Il Sindaco è il rappresentante del Comune, è responsabile dell'amministrazione e dirige l'azione della Giunta.
    2. All'atto della proclamazione, il Sindaco assume tutte le funzioni ad esso attribuite dalle leggi, dallo statuto e dai regolamenti.

    Art 33 - Competenze
    1. Il Sindaco è il legale rappresentante dell'ente. Adempie alle attribuzioni a lui conferite dalle leggi e dallo statuto ed in particolare:
    a) assicura l'unità di indirizzo politico amministrativo della Giunta promuovendo, stimolando e coordinando l'attività degli assessori;
    b) impartisce le direttive per assicurare che l'attività amministrativa e la gestione si svolgano secondo criteri di imparzialità, buon andamento, economicità, efficacia, pubblicità e secondo gli obiettivi approvati dal Consiglio ed in coerenza con gli indirizzi attuativi deliberati dalla Giunta;
    c) indice i referendum comunali;
    d) emana le ordinanze per l'esercizio delle proprie attribuzioni nei servizi di competenza statale e quale autorità locale;
    e) rappresenta l'ente in giudizio, previa deliberazione della Giunta. L'esercizio di tale rappresentanza può essere delegato ai dirigenti;
    f) informa la Giunta ed il Consiglio sulle richieste di stipula di accordi di programma pervenute al comune e, sulla base degli indirizzi approvati dal Consiglio, assume le determinazioni conseguenti;
    g) promuove accordi di programma sulla base di indirizzi deliberati dal Consiglio. A tal fine il Sindaco relaziona in ordine agli enti che si intendono coinvolgere, all'intervento oggetto dell'accordo, ai tempi, alle modalità, ai finanziamenti e agli adempimenti cui sarebbe chiamato il comune in caso di stipulazione dell'accordo medesimo;
    h) ha il potere di delega generale o parziale delle sue competenze ed attribuzioni agli assessori e, ove consentito, ai consiglieri comunali, al segretario comunale, al direttore generale ed ai dirigenti;
    può conferire a consiglieri, individuati per la spiccata sensibilità sociale, deleghe speciali in materie di particolare rilevanza socio - sanitaria, quali immigrazione/integrazione, interventi a sostegno delle persone diversamente abili, prevenzione sanitaria e cultura della salute ecc.;
    i) può chiedere al segretario comunale o al direttore generale di pronunciarsi rispettivamente sulla conformità alle norme e sulla conformità agli obiettivi ed indirizzi degli organi di governo, degli atti di competenza dei dirigenti. Il regolamento stabilisce competenze, procedure e modalità per l'adozione degli eventuali conseguenti atti;
    l) verifica l'attuazione dei programmi e la conformità, rispetto agli indirizzi deliberati dagli organi competenti, dell'attività delle aziende pubbliche, degli enti dipendenti, sovvenzionati o sottoposti a vigilanza del comune nonché dell'operato dei rappresentanti del comune presso enti, aziende, istituzioni ed ogni altro organismo. Il Sindaco ne riferisce al Consiglio in occasione dell'approvazione del rendiconto della gestione;
    m) esercita le proprie competenze in materia di orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi, dei servizi e degli uffici pubblici, al fine di armonizzare l'espletamento dei servizi con le esigenze complessive e generali degli utenti;
    n) stipula accordi e protocolli di intesa tra il comune ed altri enti locali;
    o) dispone in ordine alla concessione del patrocinio dell'ente per manifestazioni ed analoghe iniziative promosse da terzi.