DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / "piacere, Piacenza" / itinerari / Piacenza tra Seicento e Settecento

Itinerari: Piacenza tra Seicento e Settecento

 

Piacenza, a partire dall'età farnesiana, si trasforma in residenza cittadina della classe aristocratica, la quale avvia una molteplice e stupefacente realizzazione di sontuosi palazzi (nel 1748 si arriva a contarne ben 123 con la presenza di circa 300 famiglie nobili). Alla costruzione di edifici concepiti secondo il gusto scenografico e fastoso del tempo sono chiamati progettisti ed architetti di fama come Ferdinando Bibiena (1657-1743), Luigi Vanvitelli (1700-1773) e Cosimo Morelli (1732-1812). Parallelamente ai palazzi, anche gli edifici religiosi aumentano considerevolmente; grazie a ciò Piacenza è nota anche come “la città delle 100 chiese”.

 

 


Visualizza Piacenza tra Seicento e Settecento in una mappa di dimensioni maggiori

 

Scarica il dépliant in formato PDF

13/07/2018 - 07/04/2015

iat piacenza

IAT - Informazione e accoglienza turistica