DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Tu sei qui: Home / "piacere, Piacenza" / eventi / cerimonie e ricorrenze / 8 agosto - Commemorazione delle vittime della Pertite

8 agosto - Commemorazione delle vittime della Pertite

Commemorazione delle vittime dell'esplosione dello stabilimento di via Emilia Pavese, avvenuta nel 1940, che causò l’uccisione di 47 persone e il ferimento di oltre 500.

 

La storia
Erano circa un migliaio gli operai della fabbrica di caricamento proiettili della Pertite che l’8 agosto del 1940 si trovavano, intenti alle proprie mansioni, nello stabilimento di via Emilia Pavese, sventrato con brutalità improvvisa da due scoppi devastanti. Il fragore delle esplosioni, che provocarono la morte di 47 persone e il ferimento di altre cinquecento, scosse la città – e la sua coscienza – alle 14.42 di un pomeriggio che Piacenza non avrebbe più dimenticato.
Una lapide posta sotto i Portici di Palazzo Gotico in Piazza Cavalli ricorda i nomi delle vittime.

 

La cerimonia si tiene alle ore 10.30 all'interno del Cortile di Palazzo Gotico.
Nell’ottantesimo anniversario della tragedia sarà l’assessore all’Urbanistica Erika Opizzi a rappresentare l’Amministrazione comunale, ricordando la drammatica esplosione dello stabilimento di via Emilia Pavese che causò decine di morti e centinaia di feriti. 
Alla benedizione delle corone da parte del cappellano militare, monsignor Pietro Campominosi, seguirà la deposizione dell’omaggio floreale a cura del presidente di Anmil Maurizio Manfredi, nella giornata che rende onore non solo ai concittadini caduti sotto le macerie della fabbrica di caricamento proiettili – l’8 agosto del 1940 così come nel settembre 1928, a seguito di un altro incidente – ma anche al sacrificio del lavoro italiano nel mondo, in memoria dei connazionali morti nella miniera di Marcinelle nel 1956.

 

La cerimonia si svolgerà nel pieno rispetto delle misure di distanziamento sociale rese necessarie dall’emergenza sanitaria in atto, prevedendo la partecipazione di un unico rappresentante per tutte le realtà istituzionali e associative presenti nell’occasione, nonché l’uso delle mascherine protettive per tutti gli intervenuti.

iat piacenza

IAT - Informazione e accoglienza turistica