DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA

Stati generali della ricerca Piacenza

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Ricerca veloce
Strumenti personali
This is SunRain Plone Theme
Tu sei qui: Home / "piacere, Piacenza" / la città / art bonus

Art bonus: agevolazioni per chi finanzia la cultura

Online i progetti sovvenzionabili nel Comune di Piacenza attraverso Art bonus, la misura volta a favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura sotto forma di credito di imposta.

L'Art bonus è una misura volta a  favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura sotto forma di credito di imposta, introdotta dall'art.1 dal D.L.n. 83/2014. Possono essere finanziati, anche in parte, interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, Musei, siti archeologici, archivi e biblioteche pubblici, Teatri pubblici e Fondazioni lirico sinfoniche.

 

Cosa si può finanziare tramite Art bonus al Comune di Piacenza?
Il Comune di Piacenza ha definito i criteri di reperimento ed accettazione delle erogazioni liberali da parte di persone fisiche e giuridiche, finalizzate alla conservazione, tutela ed implementazione del patrimonio culturale, allo sviluppo della cultura ed al rilancio del turismo (delibera di Giunta 232/2019) e  ha quindi individuato l'attività di catalogazione del fondo librario proveniente dalla donazione Mackay fra i progetti da finanziare attraverso il ricorso all'Art bonus (determinazione dirigenziale 1201/2019).

Iniziativa finanziabile attraverso Art bonus:
Catalogazione del primo lotto di circa 2.600 volumi appartenenti alla biblioteca privata del prof. Charles Mackay donata alla Biblioteca comunale Passerini-Landi

spesa prevista: 7.800,00 €

Come si effettua la donazione?
Si dispone un bonifico bancario al Comune di Piacenza -  iban IT 18 J  06230 12601  000031286163 indicando nella causale il titolo dell'iniziativa.
Attenzione: per poter beneficiare del credito d'imposta per la donazione effettuata è importante seguire con attenzione le indicazioni riportate nella circolare dell'Agenzia delle entrate n. 24 E del 31/07/2014.

 

Art bonus e il credito d'imposta

Il donatore (persona fisica o giuridica) di una erogazione liberale elargita per interventi a favore della cultura e dello spettacolo, può godere di un regime fiscale agevolato nella misura di un credito di imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate. Il credito di imposta introdotto dall’Art bonus spetta per le erogazioni liberali effettuate esclusivamente in denaro. Le erogazioni liberali, pertanto, devono essere effettuate avvalendosi esclusivamente di uno dei seguenti sistemi di pagamento: banca; ufficio postale; sistemi di pagamento previsti dall'articolo 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e cioè carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari, che garantiscano la tracciabilità dei movimenti.

Per maggiori informazioni sulle procedure da seguire per effettuare le elargizioni, comparire nell'elenco pubblico dei mecenati ed ottenere il beneficio fiscale si invita a consultare

iat piacenza

IAT - Informazione e accoglienza turistica