Salta al contenuto

Riqualificazione di Porta Borghetto

Recupero dello spazio per collocarvi aree eventi, sale conferenze, foresteria, ristorante, sale polivalenti. [PNRR - Missione 5]

Argomenti
PNRR
Riqualificazione di Porta Borghetto

Descrizione

Porta Borghetto rappresentava uno dei due sbocchi tradizionali della città sul Po, chiuso agli inizi del 1900, normale prosecuzione dell’antico decumano massimo occidentale.

La costruzione di ponti ferroviario e stradale sul rettifilo dell’attuale via Cavour, istituisce un nuovo cardo cittadino a cui consegue l'abbandono dei due sbocchi tradizionali della città sul Po, con la successiva chiusura di porta Borghetto.

Il progetto di rigenerazione di Porta Borghetto si misura quindi con il riuso di un manufatto storico di grande importanza che è elemento cardine della città con il segno storico delle mura farnesiane, con il vallo e la città antica che le si apre innanzi.


L'intervento, che interessa un totale di 1.122 mq, consentirà di ridare vita e valorizzare i manufatti architettonici della porta ora fatiscenti, inserendovi un mix-funzionale che offra al quartiere e alla città nuove opportunità: aree eventi, sale conferenze, foresteria, bar, ristorante, sala riunioni, sala polivalente, biblioteca, centro studi, co-working.

Un percorso partecipativo, avviato nel 2015 è stato utile per la definizione dello scenario di progettazione preliminare per la riqualificazione degli spazi.


Finanziamento (PNRR – Missione 5 – Componente 2 – Investimento 2.1 Investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti a ridurre situazioni di emarginazione e degrado sociale): 2.450.000 € a cui si aggiunge un ulteriore finanziamento comunale per 125.000 €
Conclusione prevista entro marzo 2026

finanziato dall'Unione europea - NextGenerationEU


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

02-01-2023 09:01