Salta al contenuto

Come usare correttamente i monopattini elettrici

Monopattini elettrici sì, ma nel rigoroso rispetto delle norme del Codice della strada. Online una sintesi delle principali regole da seguire per utilizzare in modo corretto e sicuro i nuovi mezzi per la mobilità “dolce” in città.

Descrizione

Settembre 2020

Al via una nuova campagna di sicurezza stradale, che oltre a prevedere il potenziamento dei controlli da parte della Polizia Locale, ha lo scopo di dare le giuste indicazioni ai piacentini per una corretta conduzione dei monopattini elettrici.

La mobilità “dolce” ed ecologica non significa infatti poter utilizzare le strade a piacimento; al contrario, presupposto fondamentale di una corretta circolazione urbana è la conoscenza e il rispetto delle regole stradali.

I monopattini elettrici sono equiparati ai velocipedi e pertanto sono veicoli a tutti gli effetti; è importante utilizzarli correttamente, rispettando le norme del Codice della strada, per garantire la sicurezza di tutti ed evitare sanzioni.

Le principali regole da seguire per usare correttamente i monopattini elettrici

Patente

  • non è necessaria la patente di guida

Età del conducente

  • almeno 14 anni

Protezioni

  • casco protettivo obbligatorio (provvisto di omologazione di qualsiasi tipo) fino al compimento della maggiore età, ma vivamente consigliato per tutti.

Dove è possibile circolare

  • negli stessi spazi dove possono circolare le biciclette, a cui sono equiparati
  • circolazione vietata sui marciapiedi, sotto i portici, e negli spazi riservati ai pedoni
  • utilizzare le piste ciclabili ove presenti
  • circolazione consentita sulle strade urbane con limite di 50 km/h; sulle strade extraurbane è possibile circolare solo all'interno delle piste ciclabili

Velocità massima

  • 6 km/h nelle aree pedonali
  • 25 km/h in altre aree

Cosa NON si può trasportare

  • altre persone
  • cose
  • animali

Inoltre,

  • non si può trainare o farsi trainare
  • non è possibile condurre animali

Visibilità e avvisi

  • obbligatorio il campanello
  • accendere le luci anteriori e posteriori e indossare un giubbino o bretelle retroriflettenti ad alta visibilità da mezz'ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell'oscurità, e anche di giorno se necessario

Assicurazione

  • non obbligatoria ma vivamente consigliata a tutti, soprattutto in caso di incidente stradale

Altre regole

  • non sono consentiti seggiolini
  • uso del cellulare ammesso solo con auricolare (solo uno) e mantenendo libero l’uso delle mani
  • necessaria la marcatura «CE»
  • motore elettrico di potenza nominale continua non superiore a 0,5 Kw
  • rispettare le caratteristiche tecnico-costruttive previste dal Ministero dei trasporti (obbligo del campanello, della leva del freno, dell’acceleratore ecc.)
  • entrambe le mani devono essere libere e impugnare il manubrio
  • sempre obbligatorio rispettare le disposizioni previste dal codice della strada, tra cui:
    - il senso di marcia
    - i semafori
    - la precedenza ai pedoni

Sanzioni per violazioni

da 50 a 400 euro
Nei casi di manomissioni alle caratteristiche tecniche o inefficienze è previsto il sequestro amministrativo finalizzato alla confisca a norma dell’art. 213 c. 1 del C.d.S.

Riferimenti normativi


  • LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022.
  • LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8  - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonche' di innovazione tecnologica.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

18-08-2022 08:08

Questa pagina ti è stata utile?